Entra in contatto:

Parma Calcio

Iachini: «Segnali incoraggianti». Osorio: «Sensazione amara»

Iachini: «Segnali incoraggianti». Osorio: «Sensazione amara»

Il Parma non va oltre un pareggio a reti bianche nella trasferta di Ascoli valevole per la 16a giornata di serie B.

Nel post partita mister Beppe Iachini ha espresso pareri positivi sull’atteggiamento della propria squadra ma .si è detto rammaricato per la sterilità degli attaccanti. “Sensazione amara” ha aggiunto Osorio nella sala stampa dello stadio Del Duca.
Ecco le parole del tecnico e del difensore venezuelano a fine partita:

IACHINI: “L’importante è che la squadra abbia lottato e corso contro un Ascoli forte e che si conosce bene, li abbiamo costretti a giocare a 5 a un certo punto perché li stavamo mettendo un po’ in difficoltà.
Siamo partiti con un 4312 con Dennis alto sugli esterni per cercare di attaccare anche lì in superiorità numerica con Vazquez. I ragazzi hanno fatto la gara fino in fondo con la traversa di Vazquez, lo spirito c’è stato.
L’atteggiamento della linea difensiva, la compattezza e lo spirito di giocare in avanti si sono visti, dobbiamo migliorarlo, potevamo creare occasioni in più.
C’è rammarico, abbiamo creato situazioni importanti, ma i se e i ma contano poco: non abbiamo segnato e dobbiamo migliorare. Pensiamo gara dopo gara, a migliorare e crescere, ma la voglia di prendere in mano la gara, il verticalizzare lo stiamo portando avanti, ho visto segnali incoraggianti e su questi lavoriamo per migliorare ancora”.

OSORIO: “Da questa partita ci portiamo a casa una sensazione amara, perché siamo venuti qui ad Ascoli con l’intenzione di portare a casa la vittoria, e l’abbiamo dimostrato per tutta la gara.
Terminare la gara senza incassare reti dà molta fiducia, abbiamo fatto ciò che ci ha chiesto l’allenatore, abbiamo attaccato ma senza perdere l’ordine in campo. È un punto che comunque aiuta molto dal punto di vista psicologico, anche se non abbiamo portato a casa i tre punti sappiamo che questo è il cammino giusto per arrivarci. Se mi trovo meglio a tre o a quattro? Non ho problemi in entrambi i casi, posso giocare in entrambi i moduli”.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio