Connect with us
 

Parma Calcio

INTER – PARMA 0-1 (finale)

INTER – PARMA 0-1 (finale)

MILANO – Il Parma torna nella scala del calcio, al Meazza, per la quarta giornata di serie A. L’avversario è l’Inter di Spalletti che in molti sperano possa avere la testa già proiettata all’esordio in Champions contro il Tottenham. Nessuna novità di formazione nell’unidici iniziale di D’Aversa, confermata la stessa formazione di due settimane fa contro la Juventus. Lunga la lista degli indisponibili, ma il tecnico ritrova Bastoni e Ciciretti, entrambe in panchina per la prima volta. Modulo 4-3-3, con Rigoni confermato a centrocampo e il tridente composto da Gervinho, Inglese e Di Gaudio. In casa nerazzurra la grande novità è Icardi in panchina, con Keita per la seconda volta nel ruolo di prima punta; Candreva titolare è l’altra sorpresa di Spaletti.


INTER – PARMA 0-1
Marcatori: st 34′ Dimarco

INTER (4-3-2-1): Handanovic; D’Ambrosio (26′ st Asamoah), De Vrij, Skriniar, Dalbert; Gagliardini, Brozovic; Candreva (14′ st Politano), Nainggolan, Perisic; Keita (1′ st Icardi).
A disposizione: Padelli, Berni, Miranda, Ranocchia, Vrsaljko, Vecino, Borja Valero, Joao Mario. All. Spalletti
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi (31′ st Sierralta), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio (18′ st Deiola).
A disposizione: Frattali, Bagheria, Bastoni, Gazzola, Ceravolo, Ciciretti, Da Cruz, Siligardi, Sprocati. All. D’Aversa
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo
NOTE: circa 60mila spettatori. Ammoniti Stulac, Brozovic, D’Ambrosio per gioco falloso, Dimarco per comportamento non regolamentare. Angoli 10-1. Recupero: pt 2′, st 4′.


PRIMO TEMPO
1′ Il fischio d’inizio è dell’Inter che attacca da sinistra verso destra rispetto alla nostra postazione. Parma con la divisa gialloblù, Inter con la terza maglia, bianca con una croce grigia centrale.
3′ Scontro di gioco tra Di Gaudio e Gagliardini, ha la peggio l’esterno offensivo del Parma che resta a terra. Tanta paura ma nulla di grave.
8′ Destro da fuori area di Candreva, poco angolato, Sepe respinge male poi Stulac libera.
9′ L’Inter ci prova ancora da fuori area con Brozovic, ma questa volta Sepe è sicuro e blocca a terra.
10′ Contropiede Parma, Gagliolo per Inglese che entra in area e da posizione defilata calcia in porta di sinistro,  un rasoterra che Handanovic neutralizza senza problemi.
14′ Inter in attacco, Perisic calcia dall’interno dell’area, Iacoponi mura il tiro e sventa un grosso pericolo per il Parma.
16′ Cross dalla destra di Candreva, Gagliolo tocca appena con la testa e serve involontariamente Perisic il quale calcia al volo all’altezza del secondo palo: palla in curva.
19′ Punizione dalla sinistra per il Parma, all’inizio del lato corto dell’area: Stulac calcia forte sul primo palo, Handanovic respinge con i pugni.
24′ Primo ammonito della gara, è Stulac per un intervento a martello su Gagliardini, a centrocampo.
27′ Grosso pericolo per il Parma. Tutto nasce da un intervento “effetto saponetta” di Sepe che regala un angolo all’Inter: batte Candrea, il pallone attraversa tutta la porta, Gobbi svirgola ma Skriniar non ci arriva per un soffio.
31′ Dalbert va via sulla sinistra, cross basso per Keita che si gira e tira di sinistro, Sepe para in due tempi.
32′ Azione devastante di Gervinho sulla sinistra che salta tre uomini e dopo un rimpallo fortunoso si trova a tu per tu col portiere, calcia di destro forte ma Handanovic respinge in uscita con il corpo. Parata assolutamente decisiva, Parma vicino al gol.
35′  Nainggolan raccoglie una respinta della difesa gialloblù e prova il tiro di sinistro da oltre 30 metri, Sepe non ha problemi e para sulla sua sinistra.
39′ Pericolo Inter: rasoterra forte di Nainggolan dal limite, il pallone lambisce il palo.
40′ Da un errore in disimpegno di Rigoni nasce un pericoloso contropiede nerazzurro concluso da Perisic, di sinistro, che però trova i pugni di Sepe.
47′ Dopo 2 minuti di recupero squadre negli spogliatoi. Il primo tempo finisce 0-0. Un buon Parma che è riuscito bloccare i nerazzurri grazie ad una prova di grande sacrificio.


SECONDO TEMPO
1′ Si ricomincia con una novità per parte: nel Parma esce Gobbi per un problema fisico, al suo posto l’ex Dimarco; nell’Inter fuori Keita per scelta tecnica, al suo posto Icardi.
3′ Occasione Parma: Stulac recupero un pallone vacante a 25 metri dalla porta, dribbling e tiro di destro, Handanovic smanaccia fuori in tuffo plastico.
8′ Risponde l’Inter con un sinistro sotto rete di Candreva, ma da posizione angolata, che termina sull’esterno della rete.
13‘ Provvidenziale intervento in scivolata di Dimarco su una conclusione a botta sicura di Nainggolan.
14‘ Cambio nell’Inter: fuori Candreva (applaudito) dentro Politano.
17‘ Inter arrembante in questa fase della partita: missile di Nainggolan dal limite, sopra la traversa di un niente.
18‘ Secondo cambio per D’Aversa che manda in campo Deiola al posto di Di Gaudio; non cambia nulla a livello tattico, sempre 4-3-3.
26‘ Anche Spalletti è costretto ad un cambio forzato: D’Ambrosio infortunato, dentro Asamoah.
27‘ Ancora Nainggolan con un bolide da 25 metri che Sepe respinge in qualche modo e per fortuna sulla respinta arrivano prima i difensori gialloblù.
31Sepe è decisivo in uscita su Icardi lanciato da un rasoterra di Brozovic.
31‘ Altro cambio obbligatorio per D’Aversa: Iacoponi ha un problema fisico, è costretto ad uscire, al suo posto il cileno Sierralta. Il Parma passa alla difesa a 3, con Deiola e Dimarco esterni di centrocampo.
34GOOOL PARMA L’Inter perde palla nella propria metà campo, Dimarco recupera, si aggiusta il pallone sul sinistro, prende la mira e calcia un fendente imparabile che si infila sotto il set. Gol pazzesco!
41‘ Al momento la reazione dell’Inter non c’è, anzi è ancora il Parma a rendersi pericoloso con un tiraccio di Inglese da posizione quasi impossibile che termina sopra la traversa.
46‘ Clamorosa occasione per il Parma: Gervinho salta due avversari e calcia in porta da posizione centrale, Handanovic si distende e respinge, sulla ribattuta si lancia Inglese ma prima del tiro viene disturbato e non riesce ad angolare il tiro, Handanovic para.
47Quattro minuti di recupero.
49Triplice fischio finale, grandissima impresa del Parma che per la seconda volta nella sua storia espugna il Meazza, sponda nerazzurra, con un gol bellissimo dell’ex Dimarco (entrato al posto dell’infortunato Gobbi) nella ripresa. E’ la prima vittoria stagionale per il Parma. Grande festa in campo, Parma pazzesco.

 

 

 

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi