© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

Karamoh e Nainggolan, i dubbi di Parma-Cagliari

Karamoh e Nainggolan, i dubbi di Parma-Cagliari

Dopo 10 giorni a ranghi incompleti per le convocazioni in nazionale, oggi Parma e Cagliari hanno svolto il primo allenamento al completo. Se il Parma ha dovuto fare a meno solo di Kulusevski, Kucka e Dermaku, i sardi si sono ritrovati con la rosa dimezzata, con ben 7 giocatori in giro per l’Europa (L.Pellegrini, Nandez, Rog, Ionita, Klavan, Olsen e Walukiewicz).
Due i grandi dubbi di D’Aversa e Maran: nel tridente offensivo gialloblù potrebbe essere arrivato il momento dell’esordio dal primo minuto di Karamoh, dall’inizio della stagione in perenne ballottaggio con Kulusevski, a cui il tecnico potrebbe concedere un turno di riposo, considerando anche gli impegni con l’Under 21 della Svezia. Il dubbio resta. A centrocampo, poi, c’è da capire l’entità degli infortuni di Grassi e Scozzarella; la sensazione è che non si tratti di nulla di grave. Modulo 4-3-3.
Passiamo al Cagliari: in questi giorni Maran sta lavorando su un diverso assetto tattico che prevede l’utilizzo del trequartista e di un regista basso. Il dubbio riguarda la posizione in campo di Nainggolan: dietro le punte (regista avanzato) o davanti alla difesa (regista basso)? Se il belga dovesse agire da trequartista allora a centrocampo ci sarà l’ex Cigarini. In ogni caso il modulo sarà il 4-3-2-1, o in alternativa il 4-3-1-2.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio