Entra in contatto:

Parma Calcio

KRAUSE: «La priorità è la serie A. Pecchia allenatore moderno»

©Foto: SportParma

KRAUSE: «La priorità è la serie A. Pecchia allenatore moderno»

Sorridente e carico, come sempre, Kyle Krause è tornato a parlare nella sala stampa dello stadio Tardini per la presentazione di Fabio Pecchia. Dagli errori degli ultimi due anni all’ambizione di puntare alla serie A. Ecco le parole del patron americano:

“Prometto che prima o poi farò la presentazione in italiano. Le ultime due stagioni sono state piuttosto difficili. Per me un dolore molto forte. Quando sono a Parma alloggio in un hotel del dentro città e alcune volte quando torno dalla partita è stato un percorso faticoso e lungo. Bisogna apportare dei cambiamenti, se vogliamo parlare del futuro del Parma mi ritrovo a ripetere gli stessi obiettivi degli ultimi due anni. La priorità è che il Parma è una squadra di serie A e dobbiamo tornarci il prima possibile”.

“Credo che la squadra si trovi in una buona posizione – continua Krause -, ha giocatori forti, giovani e di esperienza. Proprio grazie alla storia di questa società e alla sua reputazione oggi siamo in grado di portare qui gente di livello alto.
Ho letto diversi nomi come allenatori, alcuni sono stati approcciati, altri no. Abbiamo scelto l’allenatore che desideravamo. La nostra scelta si è concentrata su un allenatore moderno come Pecchia, che abbia una mentalità offensiva. Lavorare ‘tutti insieme’ è il suo motto. Fabio è una persona in grado di comprendere il peso della maglia del Parma. Gli auguro una fantastica estate e una fantastica stagione”.

 “Ci vorrebbero due ore per parlare degli errori commessi. Il Parma è una squadra di calcio ma fondamentalmente è un business. Come succede in qualsiasi azienda che funziona è fondamentale avere le persone giuste al posto giusto, ecco perché ci sono stati dei cambiamenti che richiedono tempo. Le decisioni non vengono prese unicamente da me.
A mente lucida potrei dire che forse prima c’erano persone non idonee a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Continuiamo a lavorare per rafforzare la struttura. Bisogna interrogarsi su quali sono i passi concreti per raggiungere gli obiettivi”.

(©Foto: SportParma)

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio