Entra in contatto:

Parma Calcio

La cura Maresca: un mese di possesso palla

Foto Parma Calcio 1913

La cura Maresca: un mese di possesso palla

Baricentro alto, possesso palla, pressing, spazi da occupare, smarcamento continuo e verticalizzazioni.

Sono gli ingredienti della cura Maresca a cui si sta sottoponendo il Parma da un mese esatto. Gli effetti sono visibili, seppur in modo discontinuo, come hanno confermato le amichevoli fin qui disputate. Il nuovo motore in dotazione ai crociati va rodato e oleato continuamente, perché non mancano imperfezioni e lacune, in alcuni casi accentuate dagli infortuni e dalle carenze del mercato. Problemi preventivati dalla società e dallo stesso Maresca che tra tre giorni affronterà la prima gara ufficiale della stagione, in Coppa Italia contro il Lecce; un avversario che ha una mentalità per certi versi simile (non uguale), perché pressa alto e ama avere il pallino del gioco in mano, oltre ad essere una delle pretendenti alla vittoria del campionato.

Sarà la partita “perfetta” per testare l’avanzamento dei lavori di casa Parma, per capire se i ritardi sono stati accorciati e se Vazquez e gli altri “ritardatari” sono sulla strada giusta.
Intanto a Collecchio (questa mattina) il tecnico continua a inculcare il suo credo, il suo entusiasmo e la sua convinzione. Nel menù odierno tanto possesso palla, il filo conduttore di un mese di preparazione; tutti i giorni, sempre. Il Parma vuole vincere, divertire, dominare.

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio