Entra in contatto:

Parma Calcio

La metamorfosi di Stulac, solo 22 minuti nelle ultime 4 partite

La metamorfosi di Stulac, solo 22 minuti nelle ultime 4 partite

Dall’espulsione al 16′ del secondo tempo di Parma-Frosinone (0-0, 11a giornata), Leo Stulac non ha più indossato la maglia da titolare. Una strana metamorfosi dopo che nelle prime 11 giornate di campionato lo sloveno era stato un titolare inamovibile, anche a causa delle non perfette condizioni di Scozzarella. Fatto sta che dal 4 novembre scorso Stulac parte sempre dalla panchina e nelle ultime 4 partite contro Sassuolo, Milan, Chievo e Sampdoria ha collezionato appena 22 minuti. Le gerarchie del centrocampo sono cambiate, evidentemente, anche se nel calcio nessuna scelta è eterna e definitiva. Stulac paga una condizione fisica non eccellente, oltre all’esplosione di Scozzarella che in quel ruolo garantisce più dinamicità e verticalizzazioni.
Dopo il grave infortunio di Grassi, il centrocampista ex Venezia sta provando ad adattarsi nel ruolo di mezzala, sebbene resti sempre una valida opzione nel ruolo di play basso, quello più congeniale alle sue caratteristiche.
Sabato il derby contro il Bologna potrebbe essere l’occasione del rilancio dal primo minuto. D’Aversa ci sta pensando seriamente, resta da capire se insieme o al posto di Scozzarella.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio