© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

LA PARTITA: Sprocati-Cornelius abbattono il tabù Roma

LA PARTITA: Sprocati-Cornelius abbattono il tabù Roma

Il Parma si regala una serata fantastica battendo la Roma con due gol nella ripresa e una prestazione superlativa fatta di grande attenzione difensiva, ripartenze micidiali e una condizione atletica migliore. Quando nella ripresa la Roma è calata vistosamente, la squadra di D’Aversa ha infilzato il coltello nella burrosa difesa avversaria. U a prova di spessore se si considerano gli assenti e il buon numero di occasioni create. La Roma si è fermata sul palo di Kolarov, ma è stato decisivo anche Sepe, così come Lopez dall’altra parte. per i gialloblù è la prima vittoria contro i giallorossi negli ultimi 10 precedenti al Tardini.

Primo tempo un po’ insipido, merito anche di due difese attente e sempre ben posizionate. Più Roma nei primo quarto d’ora con un colpo di testa di amancini fuori di poco. Poi esce fuori il Parma: la squadra di D’Aversa è più reattiva e veloce sulle seconde palle. Ci provano Gervinho (alto), Cornelius (centrale), Gagliolo (centrale) e in pieno recupero Sprocati (diagonale parato).
Un primo tempo segnato anche dagli infortuni di Spinazzola e Gervinho che costringono i due allenatori a cambi forzati.

La ripresa è decisamente più scoppiettante, la Roma cala, Lopez non riesce a rivitalizzarla con i cambi e il Parma non ha pietà, malgrado nel primo tempo abbia perso la freccia Gervinho per un problema muscolare.
Si parte con la punizione di Kolarov (10′) che si stampa sul palo e la successiva paratona di Sepe su Pastore. Scampato il pericolo il Parma comincia a macinare gioco e al 23′ trova il gol con una bomba di Sprocati ben servito da Gagliolo (imparabile). Il gol fa sbandare pericolosamente i giallorossi, tant’è che in pochi secondi il Parma va vicino al raddoppio di Kulusevski e Cornelius, mentre sul fronte opposto è Sepe a dire di no ad una botta da fuori di Zaniolo. Il Tardini spinge e carica la squadra di D’Aversa che pressa come una forsennata e in pieno recupero trova il raddoppio con una bomba di Cornelius(assist di Gagliolo) che spacca la porta e manda in estasi tutto il Tardini.

Tre punti meritatissimi, grazie ad una organizzazione difensiva impeccabile e un carattere da vendere, oltre ad una migliore condizione fisica rispetto agli avversari reduci dall’impegno di Europa League.

 

PARMA-ROMA 2-0
Marcatori: st 23’ Sprocati, 48’ Cornelius

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo (38’ st Bruno Alves ng.); Kucka, Scozzarella (26’ st Barillà), Hernani; Kulusevski, Cornelius, Gervinho (45’ pt Sprocati 7).
A disp. Colombi, Alastra, Brugman, Laurini, Camara, Adorante, Pezzella. All. D’Aversa
ROMA (4-2-3-1): Lopez; Spinazzola (26’ pt Santon), Fazio (26’ st Diawara), Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore (27’ st Under), Kluivert; Dzeko.
A disposizione: Fuzato, Mirante, Jesus, Perotti, Florenzi, Antonucci, Calafiori. All. Fonseca
ARBITRO: Fabbri di Ravenna
NOTE: spettatori 18.532 per un incasso di 317.081,71 euro. Ammoniti: Zaniolo, Scozzarella, Barillà per gioco falloso; Cornelius, Kluivert e D’Aversa per comportamento non regolamentare. Angoli 10-5 per la Roma. Recupero: pt 4’, st 3’.

 

(Nella foto di Lorenzo Cattani il gol dell’1-0 di Sprocati)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio