Connect with us

Parma Calcio

LE PAGELLE: Gervinho-Kucka, la coppia perfetta

LE PAGELLE: Gervinho-Kucka, la coppia perfetta

La doppietta di Gervinho e la grande prova di Kucka meritano i voti più alti delle nostre pagelle di Genoa-Parma (1-2).

Sono loro due i migliori in campo al Ferraris. Prove convincenti anche dei due centrali difensivi, capitan Bruno Alves e Osorio.

SEPE 6,5 Pronti via deve disinnescare un destro di Scamacca; poi un’uscita fondamentale su Schomurodov. Nella ripresa dice no a Badelj.

BUSI 5,5 Parte bene, sicuro nei propri mezzi, come se non fosse la prima da titolare in serie A, ma col passare del tempo perde consistenza e concede troppe libertà a Pellegrini, tant’è che il Genoa spinge spesso dalle sue parti.
(28’ st) Iacoponi 6 Mette al sicuro la fascia destra dalle incursioni genoane.

OSORIO 6.5 Un paio di incertezze nei primi 45 minuti, poi acquista sicurezza, soprattutto negli spazi stretti, negli anticipi e nei duelli fisici con Scamacca e Schomurodov.

BRUNO ALVES 6.5 Anticipi, colpi di testa e chiusure per tenere al sicuro l’area di rigore da ogni minaccia. Oltre a un dialogo costante con i compagni di reparto che serve a tenere sempre alta la concentrazione.

GAGLIOLO ng. Un problema muscolare al flessore sinistro lo costringe ad uscire quasi subito.
(19’ pt) Laurini 6 Ha un solo compito: chiudere su Ghiglione. Missione compiuta, ma non supera mai la metà campo.

KUCKA 7 Un primo tempo maestoso, non a caso tutti i pericoli gialloblù partono dai suoi piedi. Bellissimo l’assist per l’1-0. Lotta su tutti i palloni e nella fasi cruciali della partita è sempre decisivo.

SCOZZARELLA 6,5 Un ritorno con i fiocchi per poco più di un’ora. Velocizza la manovra gialloblù con giocate di prima e si spinge nella metà campo avversaria per pressare Badelj, il portatore di palla genoano. Poi l’ennesimo infortunio lo costringe ad uscire.
(17’ st) Hernani 6 Entra molle, impiega un po’ a prendere le misure e i tempi di gioco. Finisce in crescendo.

KURTIC 6 Un primo tempo insipido, si fa vedere poco, anche se garantisce adeguate coperture in fase difensiva. Cambia marcia nella ripresa, il 2-0 nasce da un suo affondo sulla sinistra.

KARAMOH 5,5 Fa tanto movimento tra le linee, ma quando ha il pallone sbaglia il tempo di gioco, il controllo e l’ultimo passaggio.
(28’ st) Grassi 6 La sfortuna lo perseguita, è costretto ad uscire al 90’ per un problema alla spalla. Prima dell’infortunio aveva garantito forza e dinamismo al centrocampo.

CORNELIUS 6 Battaglia con Zapata, fa tanto movimento, aggredisce gli spazi e fornisce passaggi filtranti. Prova di carattere e molto dispendiosa dal punto di vista fisico.

GERVINHO 8 Due gol, una traversa, altri due sfiorati, decine di scatti e dribbling. Non è sempre lucido e deciso in zona tiro e nell’ultimo passaggio, ma è lui l’uomo della provvidenza.

ALL. LIVERANI 7 Disegna un 4-3-3 agile e pesante allo stesso tempo, micidiale nelle ripartenze e con un regista ispirato (Scozzarella). Chiude il primo tempo con il possesso palla a favore, ripresa a bassi regimi e con cambi obbligati che hanno tolto qualche certezza. E’ la prima vittoria esterna, un colpo pesante.

(Foto Facebook Parma Calcio 1913)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Parma Calcio