Entra in contatto:

Parma Calcio

LE PAGELLE: Inglese rifinitore, Camara astuto, Vazquez incostante

LE PAGELLE: Inglese rifinitore, Camara astuto, Vazquez incostante

Le pagelle di Parma-Cittadella (3-1) esaltano la prova positiva ei crociati che infilano la quarta vittoria di fila al Tardini.

CORVI 6 Incerto con i piedi, sicuro con le mani. Una sola parata impegnativa, nella ripresa, su un tiro da fuori area di Varela. Senza colpe sul gol di Antonucci.

DELPRATO 6,5 Festeggia il 23esimo compleanno con un gol che spiana la strada al successo. Non perde un contrasto e non lo superano mai. Sul 3-1 del Cittadella, però, si dimentica di Antonucci.

OSORIO 6 Primo tempo senza patemi, ripresa più impegnativa: riesce sempre a destreggiarsi in ogni situazione e tiene alla larga gli attaccanti avversari dall’area di rigore.

VALENTI 6,5 L’assist per la prima rete crociata, interventi risolutivi e qualche sbavatura in marcatura ininfluente ai fini del risultato.

OOSTERWOLDE 6 Più guardingo del solito, i cross sono una rarità, ma presidia la fascia sinistra senza correre alcun rischio, badando al sodo e aiutando Valenti nella marcatura di Beretta prima e Tounkara dopo.

ESTEVEZ 6,5 Il solito motorino instancabile che corre per due, gioca facile, morde le caviglie e mantiene in equilibrio tutto il centrocampo. Calcia la punizione che poi Delprato trasforma in gol.

VAZQUEZ 6 Non è costante, a volte eccede nel possesso palla (fino a perderla) ma è il giocatore con più qualità in campo, a cui basta un secondo per infiammare la partita e trovare traiettorie e spazi inesplorati.

SOHM 6,5 Anche lui va a corrente alterna, ma quando ha la palla tra i piedi dimostra sicurezza e sforna idee, come sull’assist per la rete di Camara ad inizio ripresa. Nel primo tempo, invece, si divora il gol del possibile 2-0.
(27’ st) Man 6 Altro rientro importante, seppur per pochi minuti, quanto basta per far capire che le sue accelerazioni possono spaccare le partite.

BONNY 5,5 Si muove tra le linee ma non riesce a legare centrocampo e attacco, senza confezionare alcun assist, o pseudo tale, per Inglese.
(1’ st) Camara 6,5 Gol fulmineo, da rapace dell’area di rigore (astuto). Il suo ingresso vivacizza la corsia sinistra.

TUTINO 5,5 Trascorre gran parte del primo tempo a dialogare con Pecchia senza però riuscire a lasciare il segno su una partita che lo vede quasi sempre troppo defilato a sinistra e poco presente in area di rigore.
(18’ st) Benedyczak 6,5 Gli bastano 4 minuti per presentarsi davanti a Kastrati e “fulminarlo” con un destro facile facile. Primo centro stagionale. Prova convincente, guarda caso nel ruolo di prima punta (dopo l’uscita di Inglese).

INGLESE 6,5 Pressa come un forsennato tanto da risultare un brutto cliente per la coppia di centrali Perticone-Visentin; vedi il gol del 2-0 che nasce da una sua intuizione sulla fascia destra. Firma anche l’assist per il 3-0.
(27’ st) Bernabé 6 I tempi giusti negli inserimenti in area avversaria gli consentono di andare vicinissimo al gol in due occasioni. Recupero importante, sulla trequarti è una presenza ingombrante (per il Cittadella).

ALL. PECCHIA 7 Il Parma attacca dal primo all’ultimo minuto senza perdere mai gli equilibri e le distanze tra i reparti. Il Cittadella non ha avuto scampo. Azzecca tutti i cambi, il secondo e terzo gol, infatti, arrivano dalla panchina. La crescita di Sohm è la sintesi dell’ottimo lavoro che sta svolgendo, incurante degli infortuni e dello scetticismo iniziale.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA