Entra in contatto:

Parma Calcio

LIVE: Milan – Parma 2-2 (finale)

LIVE: Milan – Parma 2-2 (finale)

Buonasera amici di Sportparma, a partire dalle ore 20,45 vi racconteremo in diretta testuale la sfida di San Siro tra Milan e Parma, undicesima giornata di serie A. Milan capolista e in stato di grazia, Parma in serie positiva da due turni ma con qualche problema in attacco (solo 10 gol).

Liverani conferma il modulo 4-3-3 dell’ultimo periodo, ma cambia una pedina a centrocampo: Brugman al posto di Scozzarella (assente l’infortunato Kucka). In avanti Cornelius vince il ballottaggio con Inglese; in difesa Iacoponi torna a destra (Busi in panchina) e Gagliolo a sinistra.
Il Milan dell’ex Pioli, imbattuto in campionato da ben 9 mesi ma ancora senza Ibrahimovic (infortunato), risponde con il 4-2-3-1 e lancia Diaz dal primo minuto nel tridente alle spalle di Rebic.
L’arbitro è Francesco Fourneau di Roma. In tribuna c’è il presidente Kyle Krause. Prima del fischio d’inizio osservato un minuto di silenzio nel ricordo di Paolo Rossi.


MILAN – PARMA 2-2
Reti: 13’Hernani, 56′ Kurtic, 53′ e 46′ Theo Hernandez


 

PRIMO TEMPO
1′ – Il Parma, in completo gialloblù, batte il calcio d’inizio, e attacca da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.
1′ – Parma in avanti, Karamoh cerca il jolly da 30 metri: fuori di molto.
5′ – Primo cambio forzato per il Milan che perde Gabbia dopo uno scontro di gioco con Cornelius: entra Kalulu,
11′ – La partita la fa il Milan, ma il Parma si difende bene anche grazie ai sacrifici dei due esterni offensivi, Karamoh e gervinho, che indietreggiano molto.
13′ – GOOOL – Gervinho affonda sulla sinistra poi crossa sul primo palo dove arriva in corsa Hernani che di destro, col piattone, manda nell’angolino. Milan-Parma 0-1
20′ – Contropiede Parma: Gervinho questa volta affonda sulla destra e mette al centro, Karamoh colpisce di testa al limite dell’area piccola: fuori di mezzo metro.
24′ – Gol annullato al Milan dopo l’intervento del Var: Rebic vince un contrasto con Iacoponi, arriva sul fondo e crossa basso, il pallone attraversa tutta l’area e finisce sui piedi di Castillejo che segna solo sul secondo palo. Fuorigioco millimetrico dello spagnolo.
37′ – Il Milan attacca con maggiore intensità: ci prova Castillejo dal vertice destro dell’area: fuori di oltre un metro alla destra di Sepe.
40′ – Incredibile, doppio palo del Milan nella stessa azione: prima un destro di Diaz finito sull’incrocio dei pali, poi un destro di Calhanoglu che si stampa sul palo.
41′ – Ammonito Osorio per un intervento duro su Calhanoglu.
45′ – Sono 3 i minuti di recupero
46′ – Punizione da 30 metri di Calhanoglu, palo esterno.
48′ – L’arbitro Fourneau manda le squadre negli spogliatoi. Parma in vantaggio 1-0, ma la partita resta in bilico, il Milan ha colpito tre legni.
Statistiche: Possesso palla 62-38%, Tiri in porta 1-1, Tiri fuori 8-2, Angoli 7-0, Passaggi 276-171, Contrasti 7-9.


SECONDO TEMPO
1′ – Si ricomincia, doppio cambio nel Milan: dentro Leao e Hauge, fuori Diaz e Castillejo. Non cambia il modulo.
6′ – Milan arrembante, ci prova Calhanoglu con un destro forte che si stampa ancora sulla traversa.
11′ – GOOOL – Hernani arriva sul fondo e crossa a centro area dove arriva in corsa Kurtic che di testa trova l’angolino. Milan-Parma 0-2
13 –
GOL – Angolo di Calhanoglu, un cross teso al centro dove arriva come un treno Theo Hernandez che di testa riapre subitro la partita. Milan-Parma 1-2
20′ – Punizione di Calhanoglu da posizione defilata: calcia in porta, Sepe c’è e blocca.
21′ – Doppio cambio nel Parma: dentro Cyprien e Inglese, fuori Cornelius e Karamoh.
31′ – Ammonito Inglese per uno sgambetto ai danni di Calabria.
32′ – Ancora Calhanoglu, destro da fuori area che impegna Sepe in tuffo sulla sua sinistra.
36′ – Punizione dal limite di Brugman: una telefonata per Donnarumma il quale blocca senza problemi.
39′ – Ci prova Kessie con un destro da fuori area che finisce abbondantemente lontano dallo specchio della porta.
42′ – Entra Busi ed esce uno stremato Hernani. Liverani passa alla difesa a cinque.
45′ – Si giocherà per altri 4 minuti (recupero), il Parma stringe i denti.
46′ – GOL – Sepe salva con i piedi su Rebic, sulla ribattuta si catapulta Theo Hernandez che dal limite scarica una bomba rasoterra imparabile.
49′ – Triplice fischio finale, il Parma si fa raggiungere nel finale ma porta a casa un punto prezioso dopo una prova di grande sacrificio e un pizzico di fortuna.
Statistiche: Possesso palla 65-35%, Tiri in porta 6-2, Tiri fuori 11-2, Angoli 13-1, Passaggi 593-330, Contrasti 17-17.

 

Classifiche fornite da SofaScore LiveScore

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio