Entra in contatto:

Parma Calcio

LIVE – PADOVA – PARMA 1-2 (finale)

LIVE – PADOVA – PARMA 1-2 (finale)

PADOVA – Il tabellino e le azioni salienti in tempo reale della sfida in corso allo stadio Euganeo tra Padova e Parma. D’Aversa conferma la stessa formazione e lo stesso modulo (4-3-3) di domenica scorsa contro la Maceratese. Modulo 3-5-2 per i veneti che in attacco ritrovano Neto Pereira (ha vinto il ballottaggio con De Cenco). Aggiorna la pagina per seguire in tempo reale Padova-Parma.

 

PADOVA – PARMA 1-2
Marcatori: pt 1′ Baraye, 34′ Calaiò; st 43′ Mandorlini

PADOVA (3-5-2): Bindi; Sbraga, Emerson, Cappelletti; Madonna, De Risio (31′ st Mazzocco), Mandorlini, Dettori, Favalli; Altinier (19′ st Alfageme), Neto Pereira (31′ pt De Cenco).
A disposizione: Favaro, Russo, Boniotti, Monteleone, Tentardini, Gaiola, Bobb, De Cenco. All. Brevi
PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Munari (37′ pt Corapi), Scozzarella, Scavone (37′ st Simonetti); Nocciolini (25′ st Mazzocchi), Calaiò, Baraye.
A disposizione: Zommers, Fall, Saporetti, Sinigaglia, Nunzella, Ricci, Coly, Messina, Edera. All. D’Aversa
ARBITRO: Balice di Termoli
NOTE: circa 400 i tifosi del Parma nel settore ospiti dello stadio Euganeo. Ammoniti: Frattali per comportamento non regolamentare, Alfageme per gioco falloso.  Angoli 4-2 per il Padova. Recupero: pt 3′.

 

PRIMO TEMPO
1′ GOL PARMA – Dopo appena 20 secondi i crociati passano subito in vantaggio con un diagonale rasoterra di Baraye (dopo un dribbling secco ai danni di Sbraga), pescato perfettamente in area di rigore da Munari.
4′ Parma ancora pericoloso: cross di Nocciolini, Emerson respinge di testa, il pallone finisce a Calaiò che con un colpo di testa a palombella manda il pallone di pochissimo sopra la traversa.
7′ Lancio di 30 metri di Scozzarella per Calaiò che calcia di sinistro di prima intenzione ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.
10′ Baraye scatenato: salta due uomini, vince un rimpallo, entra in area e tira di destro a girare: fuori di pochi centimetri.
11′ Prima occasione per il Padova: un destro scordinato di Dettori che sorvola la traversa.
26′ Tentativo di De Risio da 30 metri, centrale, Frattali para a terra.
31′ Neto Pereira è costretto ad uscire per un problema muscolare (rientrava da un infortunio), al suo posto un altro brasiliano De Cenco.
34′ GOL PARMA – Lancio corto di Scaglia per Calaiò che scatta sul filo del fuorigioco e una volta trovata la coordinazione calcia al volo di sinistro, palla nel set. Grandissimo gol. Padova-Parma 0-2.
37′ Anche il Parma è costretto a cambiare un giocatore infortunato, si tratta di Munari, anche lui reduce da un infortunio muscolare. Al suo posto Corapi.
41′ Conclusione velleitaria dalla distanza dell’ex Mandorlini: fuori di molto
48′ Dopo tre minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Parma devastante e meritatamente in vantaggio, Padova irriconoscibile.

SECONDO TEMPO
5′ Missile di Emerson da 30 metri, dopo una respinta della difesa crociata: alto sopra la traversa.
11′ Calaiò scarica su Scozzarella che calcia di prima intenzione, un rasoterra centrale che finisce tra le braccia di Bindi.
16′ Ancora una velleitaria conclusione dalla distanza del Padova, da parte di Madonna: Frattali para a terra all’altezza del primo palo.
17′ Diagonale forte ma centrale di Nocciolini, dopo un’azione di rimessa, Bindi respinge con i piedi.
21′ Doppio tentativo di Nocciolini; il primo sinistro è respinto da un difensore, dopo un rimpallo Nocciolini intercetta e conclude ancora in porta, il pallone sbate violentemente contro il palo e poi finisce tra le braccia del portiere.
23′ Rinvio lungo di Frattali che si trasforma in una buona occasione per Noccioli il quale viene anticipato di testa dal portiere in uscita, poco fuori l’area di rigore.
40′ Cross dalla destra Cappelletti, tiro al volo di Alfageme da buona posizione, fuori di poco.
42′ Grande risposta di Frattali su un violento sinistro di De Cenco. E’ angolo.
43′ GOL PADOVA – Dopo un calcio d’angolo di Emerson, la palla rimbalza impazzita all’interno dell’area, risolve tutto Mandorlini con un botta dal limite leggermente deviata da Iacoponi che vale il 2-1.
48′ Dettori va vicinissimo al pareggio con una conclusione rasoterra nel bel mezzo di una mischia, palla che sfiora il palo.
48′ Dopo tre minuti di recupero arriva il sospirato fischio finale. Il Parma rischia tanto nel finale, ma alla fine prota a casa tre punti più che meritati.

 

(Cronaca a cura di Alessio Grassi – Foto di Lorenzo Cattani)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio