Entra in contatto:

Parma Calcio

Liverani: «La colpa è solo mia, ma in campo serve più malizia»

Liverani: «La colpa è solo mia, ma in campo serve più malizia»

Fabio Liverani non si nasconde al termine della sconfitta a Crotone per 2-1. Le parole del tecnico suonano come uno scudo a difesa di tutto e tutti, società compresa.

Ai microfoni di Sky Sport il tecnico gialloblù ha analizzato così la seconda sconfitta di fila: “Abbiamo perso la partita nel primo tempo, non me l’aspettavo così, è evidente che la colpa sia mia. Non siamo in grado, in questo momento, di attuare turnover. Mi spiace perché la squadra non meritava di perdere nel secondo tempo, mentre è un dispiacere come siamo scesi in campo nei primi 45′. Abbiamo avuto un paio di occasioni importanti ma non l’abbiamo sfruttate. Spero dopo la sosta di tornare a lavorare con quella determinazione mostrata in tutte le partite. Ben venga la sosta, siamo un po’ stanchi”.

La vittoria del Crotone accorcia la classifica e inguaia anche il Parma. Liverani ammette: “Sarà un campionato di grande sofferenza: chi ha cambiato tanto paga un po’ di più le difficoltà. Noi abbiamo uno staff totalmente nuovo, fra proprietà dirigenza e allenatore. E non fare il ritiro non ha aiutato. In ogni caso occorre riprendere la strada, inserire i nuovi calciatori e far capire che in questo campionato senza malizia e determinazione si fa fatica”.

Infine una battuta sul mercato: “Non credo ci saranno grossi stravolgimenti, sono contento della rosa che ho a disposizione; ci serve qualcosa lì davanti proprio a livello numerico perché siamo contati. Abbiamo già fatto una riunione con presidente e direttore. C’è grande sintonia su questo aspetto”.

 

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio