Entra in contatto:

Parma Calcio

Liverani: «Ora serve continuità». Brunetta: «Dedicata a Maradona»

Liverani: «Ora serve continuità». Brunetta: «Dedicata a Maradona»

I commenti e le dichiarazioni post Parma-Cosenza dalla sala stampa dello stadio Tardini.

Il Parma batte il Cosenza 2-1 e accede agli ottavi di finale di Coppa Italia dove affronterà la Lazio. Ecco le parole di Liverani e Brunetta. Per l’argentino, autore di una doppietta, dedicata “obbligata” a Diego Armando Maradona.

LIVERANI: “Credo che la squadra sia partita molto bene, con coraggio, pressing offensivo, teneva le distanze, ha trovato il gol, dopo abbiamo sbagliato qualche giocata e ripreso paura, subendo gol. Siamo ancora troppo altalenanti in gara, non riusciamo a tenere un filo conduttore, il mio lavoro è quello di allungare assieme ai ragazzi questo filo, avere continuità.
Sono convinto che a questa squadra manchi una scintilla, mi auguro che arrivi da una vittoria, magari da una gara che possa dare consapevolezza ed entusiasmo. Ci manca una vittoria, questa squadra la può trovare in qualsiasi partita perché i ragazzi hanno tantissime qualità.
Contro il Genoa credo sia una partita molto importante, è la nona di campionato quindi dire salvezza è eccessivo, ma è molto importante: ci può creare problemi se non dovesse esserci un risultato positivo così come ci può dare slancio. Lunedì può essere quella partita che può darci quella scintilla di cui dicevo prima.
Con il presidente abbiamo fatto una conference call, lui ha avuto un atteggiamento molto positivo e propositivo. La questione del modulo è uscita da un mio pensiero, che è comune: chi mi ha visto allenare negli ultimi anni sa che il 5-3-2 non è mai stato un mio modulo, ma è stato usato perché questa squadra in certi momenti non poteva giocare in modo diverso per mancanza di cerri tipi di calciatore. L’equilibrio va cercato, fino ad oggi non avevamo la squadra per giocare in una certa maniera”.

BRUNETTA: “Sono contento per la squadra, per la vittoria, per i due gol. Stiamo lavorando, sappiamo che dobbiamo migliorare e dobbiamo continuare a lavorare pensando già alla partita con il Genoa.
Abbiamo iniziato molto bene oggi, il pareggio ci ha un po’ demoralizzati ma siamo stati bravi a reagire subito. Ho cercato e sto cercando di ambientarmi sempre meglio. Devo ancora lavorare molto, soprattutto dal punto di vista fisico, ma dal punto di vista fisico sto sempre meglio.
La notizia di Maradona è stata molto dura, arrivata alla fine della partita. Sappiamo tutti cosa ha rappresentato Maradona per tutto il mondo. Dedico un pensiero e questi due gol a lui, spero che ora possa trovare la pace. Mancherà molto a tutti, era un punto di riferimento per gli argentini e per tutto il mondo. E’ una notizia che mi rende molto triste”.

(Foto Parma Calcio 1913)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio