© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

Lizhang e Nuovo Inizio, accordo possibile

Lizhang e Nuovo Inizio, accordo possibile

La lunga querelle tra Jiang Lizhang e Nuovo Inizio sembra giunta agli sgoccioli finali. E a giovarne sarà il futuro del Parma Calcio 1913. L’imprenditore cinese, che intanto si gode il sorprendente quarto posto del Granada nella Liga spagnola ma che a Parma non si sente dal marzo scorso quando rilasciò un’intervista a Sportparma (leggi qui) e Tuttosport, avrebbe finalmente trovato un accordo per il prosieguo dell’avventura nell’azionariato del club crociato. Secondo le informazioni in nostro possesso, ci sarebbero ancora da limare alcuni dettagli di non poco conto, ma la trattativa di riavvicinamento dovrebbe portare i suoi frutti a breve, entro la fine del 2019, anche perché nel corso delle prossime settimane bisognerà mettere mano al portafogli per partecipare ad un obbligatorio e sostanzioso aumento di capitale.
In poche parole, Lizhang, attraverso la società Link International, manterrebbe la quota del 30%. Cioè continuerà a fare il socio di minoranza. Il condizionale, però, è d’obbligo, perché la storia di questi ultimi 12 mesi ce lo ha insegnato. Una storia di accuse, controaccuse, soldi, clausole, silenzi e gravi ritardi. Ma alla fine il buon senso, gli interessi reciproci e la voglia di ricominciare dovrebbero avere la meglio su tutto il resto, compreso il ricorso alla Camera Arbitrale di Milano di cui al momento non c’è traccia.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio