Connect with us

Parma Calcio

Lucarelli resta a Parma, ma non sarà più il vice ds

Lucarelli resta a Parma, ma non sarà più il vice ds

Lucarelli resta al Parma ma viene “declassato” da vice direttore sportivo a direttore dell’area prestiti.

Un atto di fedeltà da parte dell’ex capitano crociato che potrà continuare il suo percorso di crescita professionale all’interno del club, ma allo stesso tempo è un atto di riconoscenza da parte della proprietà americana che in qualche modo ha trovato una nuova sistemazione all’ex vice direttore sportivo.
Ma, inutile tapparsi gli occhi: questo è un vero e proprio declassamento. Un ruolo secondario per uno dei grandi protagonisti della storica scalata del Parma (dalla D alla A) che di fatto è finito ai margini del progetto tecnico disegnato dal managing director of sport Javier Ribalta; conseguenze “dolorose” dell’ultima retrocessione. Da oggi in avanti Lucarelli si occuperà dell’area prestiti, cioè di tutti quei giocatori che il Parma manderà in giro per l’Italia e l’Europa a farsi le ossa. Un ruolo inedito, per il giocatore e per lo stesso Parma. La rivoluzione voluta dal presidente Krause continua.

L’ufficialità di Lucarelli è arrivata nel primo pomeriggio di oggi attraverso i canali ufficiali del club. Ecco il testo del comunicato:

“Il Parma Calcio 1913 comunica che Alessandro Lucarelli, nella scorsa stagione Vice Direttore Sportivo del club, a partire dalla data odierna ricoprirà la carica di Direttore Area Prestiti.

“Ringrazio la società per questo nuovo incarico – ha dichiarato Alessandro Lucarelli – quando arriva una nuova proprietà non è mai una cosa scontata. Sono sempre stato una persona ambiziosa e sfrutteró questa nuova opportunità per crescere professionalmente al servizio di questo club e per questi colori che ho tatuati sulla mia pelle”.

“Siamo contentissimi che Alessandro abbia sposato la linea della società – ha dichiarato il Managing Director Sport Javier Ribalta – accettando di ricoprire un ruolo per noi importante relativo ad un area che fino ad oggi non si era sviluppata in modo concreto. C’è tutta l’intenzione di intraprendere un’importante percorso di crescita e di sviluppo, sia per quanto riguarda il Parma che per la figura di Alessandro”.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Parma Calcio