Entra in contatto:

Parma Calcio

Lucarelli: «Se mi chiamasse il Livorno sarebbe difficile dire no»

Lucarelli: «Se mi chiamasse il Livorno sarebbe difficile dire no»

In una lunga intervista concessa al quotidiano Il Tirreno, Alessandro Lucarelli (direttore dell’area prestiti del Parma) ha parlato di presente e futuro.

Un’intervista incentrata sulle vicende del Livorno, che domani a Tivoli, sarà impegnato nel primo turno degli spareggi nazionali di Eccellenza. Ma c’è spazio anche per il Parma e per un’ipotesi futura che potrebbe coinvolgere il capitano crociato, ultimamente tornato a vivere nella sua città natale.
“E se un domani la chiamasse il Livorno?” chiede il giornalista Alessandro Lazzerini a Lucarelli. Ecco la risposta: “Bhe, se non dovessi trovare la mia via a Parma perché no… Il mio cuore è diviso tra Parma e Livorno. Di certo se mi dovessero chiamare sarebbe difficile dire di no“.

Parole che arrivano a poche ore dalle dimissioni di Javier Ribalta (leggi qui) e dalle conseguenti speculazioni sul futuro dello stesso Lucarelli, tant’è che in città c’è chi ipotizza una sua “promozione” all’interno dell’attuale organigramma societario.
Voci a parte, Lucarelli è tornato a vivere nella sua città natale ma è al lavoro per trovare le giuste soluzioni ai tanti giocatori del Parma che rientrano dai prestiti e che sono in cerca di nuova squadra. In attesa di capire se a Livorno, o a Parma, ci saranno ulteriori sviluppi.

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio