Entra in contatto:

Parma Calcio

MARESCA: «Tenuto botta al Sassuolo. Mercato? Qualcosa faremo»

MARESCA: «Tenuto botta al Sassuolo. Mercato? Qualcosa faremo»

La sconfitta contro il Sassuolo (0-3), maturata nella prima serata di agosto, non spaventa Enzo Maresca. Il suo Parma ha dato buone risposte nel primo test match giocato al “Tardini” davanti anche ad una piccola schiera di tifosi (1.512, per l’esattezza) che hanno potuto accedere allo stadio.

«Finalmente stasera un po’ di gente allo stadio c’era, ce n’era bisogno – afferma in conferenza stampa l’ex tecnico di Ascoli e Manchester City U23 – è una bella sensazione arrivare in quello che sarà il nostro stadio tutto l’anno; sperando poi che la gente possa aumentare sempre di più. Abbiamo tenuto botta contro una squadra (il Sassuolo, ndr) che gioca da diversi anni un certo tipo di calcio, una squadra difficile da affrontare, abbiamo creato e concesso qualcosa per un’ora, fino a quando eravamo in undici. Poi per il fatto di essere in agosto e il rimanere in dieci abbiamo fatto più fatica, oltre al fatto di essere contro una squadra che da anni cerca di fare un certo calcio e che ha giocatori di livello importante. In linea generale, pur con qualche difficoltà, che ci sta, abbiamo tenuto botta contro una squadra importante».

Come sottolineato da Maresca, sul risultato dell’incontro ha inciso l’espulsione di Balogh che ha lasciato i Crociati in dieci uomini nel bel mezzo del secondo tempo. Ma a far notizia, più che la sconfitta (preventivabile) o i tre gol subiti, sono state le poche occasioni create nell’area dei modenesi. «All’inizio abbiamo costruito anche qualche occasione – risponde Maresca – ma non credo ci sia stata mancanza di cattiveria. C’è mancato quel pizzico di fortuna per finalizzare; ma fino a quando noi creiamo non vedo il problema, quando lo fai prima o poi finalizzerai e anche bene». Pertanto, nulla da rimproverare alla squadra dal punto di vista dell’abnegazione: «Sotto il punto di vista dell’impegno e del possesso palla – prosegue l’allenatore del Parma – abbiamo fatto anche abbastanza bene, in alcuni momenti abbiamo anche fatto la gara. Logicamente dispiace per il risultato, l’importante è che ci siano sensazioni buone».

Capitolo Vazquez: “el Mudo” ancora non è sceso in campo in questa pre-season: «Vazquez è arrivato questa settimana, ha cominciato ad allenarsi ma ci vorrà ancora un po’ di tempo per avercelo, arriveranno anche gli altri, ci vorrà tempo per assimilare bene le idee, in linea generale sono contento di stasera».

Maresca, dunque, si dice soddisfatto, anche perché ha ricevuto dall’ennesima amichevole sensazioni positive. Ma non chiude la porta alle vie del calciomercato, che sono infinite: «Qualcosa faremo sul mercato, per completare l’idea generale di squadra. Per Vazquez ci vorrà ancora qualche settimana per averlo a posto. L’obiettivo è per avere tutti a posto per l’inizio delle gare ufficiali. Inglese sta recuperando da un infortunio importante: per noi è una priorità ma non lo abbiamo, così come Vazquez e Osorio. Averli già sarebbe una bella cosa. Tutino? So che la cosa va avanti ma non so a che punto siamo».

 

(In copertina, Enzo Maresca durante l’amichevole contro il Sassuolo – Foto credit: Parma Calcio 1913)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio