Connect with us

Calcio Dilettanti

Mercato Parma: diciassette conferme. Salutano Lauria e Musetti, slitta l’arrivo di Evacuo

Mercato Parma: diciassette conferme. Salutano Lauria e Musetti, slitta l’arrivo di Evacuo

di Lorenzo Fava

Il primo luglio è sinonimo di apertura ufficiale del mercato estivo. E proprio in data odierna sono arrivate i primi acquisti della stagione 2016/2017, che in realtà altro non sono che le conferme di ben diciassette elementi che hanno contribuito alla vittoria della Serie D. I portieri Fall e Zommers, i difensori Adorni, Benassi, Messina, Ricci, Saporetti, oltre a capitan Lucarelli, i centrocampisti Corapi, Giorgino, Miglietta e Simonetti, e gli attaccanti Baraye, Guazzo, Longobardi, Mazzocchi e Melandri. Spiccano in questa lista le assenze di Lauria (che pare destinato al Grosseto), Agrifoli (che tornerà, per fine prestito, all’Empoli) e Musetti, elementi che sicuramente non faranno più parte del progetto emiliano. Però, non tutti i confermati, a cui è stato ovviamente proposto un nuovo contratto,avranno un futuro nella rosa di mister Apolloni: alcuni sembrano destinati a partire per fare un’esperienza in prestito (vedi Adorni), altre situazioni verranno valutate durante i primi allenamenti estivi (leggasi Longobardi), mentre le sirene o le occasioni – a seconda dei punti di vista – di mercato potrebbero indurre a qualche dietrofront dell’ultim’ora (Baraye e Guazzo, su tutti). Ma sicuramente saranno questi i nomi da cui il Parma ripartirà il 26 luglio, data dell’inizio del ritiro di Pinzolo (che durerà fino al 4 agosto), anche se per provare ad affermarsi ai vertici della Lega Pro servirà qualche rinforzo di spessore.

Era attesa per oggi la fumata bianca che avrebbe dovuto annunciare Felice Evacuo, attaccante e capitano del Novara, grande conoscitore del campionato di terza divisione: l’arrivo dell’attaccante campano, invece, è slittato. Probabilmente si tratta solo di una questione di tempo, visto che la trattativa con i piemontesi è ormai ai dettagli: l’avvento della prossima settimana potrebbe coincidere con la firma del primo rinforzo dei crociati. Sfumata l’ipotesi Antenucci che, reduce dall’esperienza in Championship con il Leeds, si è accasato alla Spal, formazione neopromossa nella nostra Serie B.

Sempre dai piemontesi del Novara potrebbe arrivare o, meglio, tornare l’esterno offensivo Davide Lanzafame, emerso sotto i riflettori del Tardini durante la stagione 2009/2010 in Serie A. L’attaccante ventinovenne, per il momento, sembra essere solo una stuzzicante idea del duo Galassi-Minotti, che non ha fatto registrare nessuna concreta proposta; su Lanzafame ci sarebbe anche l’interesse del Venezia, che intanto – a detta del proprio direttore sportivo Perinetti – ha raggiunto un accordo di massima con il centrocampista del Modena Simone Bentivoglio, altro nome accostato da radiomercato in questi giorni al Parma Calcio 1913. Il primo rinforzo del reparto di mediana potrebbe essere rappresentato dal ventinovenne Manuel Scavone, mezz’ala e all’occorrenza trequartista che dal 2012 veste la maglia della Pro Vercelli, dopo le precedenti esperienze con Südtirol, Novara e Bari; si tratta di un centrale di centrocampo molto tecnico, dal mancino vellutato e che è reduce da una stagione molto positiva in Serie B (5 reti in 37 gare). In attesa di sviluppi la pista che porta a Filippo Porcari, tornato a Bari per fine prestito (era al Carpi). In difesa l’area mercato del Parma cercherà di rinforzare la corsia di destra che perderà un giovane interprete come Adorni (destinato al Monza per provare a vincere nuovamente il campionato dilettanti e, al contempo, accumulare esperienza), nonostante la conferma. Quanto ai centrali gli obiettivi più concreti portano ai profili di Alberto Masi, in forza alla Ternana (e transitato qualche estate fa nelle fila della Juventus, che ne aveva acquisito il cartellino) ed Elia Legati, fidentino doc che nell’ultimo anno ha indossato anch’egli la maglia della Pro Vercelli. Il sogno resta però il greco Vangelis Moras, che ha dato il suo addio all’Hellas Verona: il Parma resta alla finestra.

Nel frattempo la società ducale ha fissato tre incontri amichevoli: il 28 luglio primo test dell’anno contro la Virtus Bolzano, squadra di Serie D, poi il 31 sarà la volta di sfidare il Trapani, che poche settimane fa ha sfiorato il salto in Serie A cedendo in finale play off dinnanzi al Pescara. Entrambi match si giocheranno a Pinzolo alle ore 17.30. Infine, per il 4 agosto, al termine del ritiro trentino, Lucarelli e compagni disputeranno un incontro amichevole contro il Chievo Verona nel centro sportivo di Veronello (anche in questo caso, fischio d’inizio alle 17.30).

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi