Connect with us
 

Parma Calcio

MILAN – PARMA 2-1 (finale)

MILAN – PARMA 2-1 (finale)

MILANO – Buon pomeriggio da San Siro per una sfida carica di adrenalina. Il Parma, sesto in classifica, sfida il Milan di Gattuso. I crociati sono reduci da 2 vittorie di fila che fanno paura ai rossoneri. D’Aversa conferma il 4-3-3 con Scozzarella per la terza volta titolare; nel tridente torna Biabiany, a destra. Nel Milan grandi novità a centrocampo e nel modulo, si torna alla difesa a 3: Gattuso lancia dal primo minuto l’ex Mauri e Montolivo.


MILAN – PARMA 2-1
Marcatori: st 4′ Inglese, 10′ Cutrone, 26′ Kessié rig.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Mauri (8′ st Borini); Suso (44′ st Castillejo), Cutrone, Calhanoglu.
A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Conti, Laxalt, Simic, Brescianini, Bertolacci, Halilovic, Montolivo. All. Gattuso
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi (38′ st Ceravolo), Scozzarella (33′ st Stulac), Barillà; Biabiany, Inglese, Gervinho (17′ st Ciciretti).
A disposizione: Frattali, Bagheria, Deiola, Gobbi, Di Gaudio, Gazzola, Rigoni, Sprocati. All. D’Aversa
ARBITRO: Calvcarese di Teramo
NOTE: pomeriggio freddo, cielo nuvoloso e nuvoloso, terreno in buone condizioni. Spettatori 60mila circa, circa 800 i tifosi gialloblù nel settore ospiti. Ammoniti Biabiany, Borini, Iacoponi e Castillejo. Recupero: pt 0′, st 6′.


PRIMO TEMPO
1′ – Partiti, il Parma con la divisa gialloblù (Milan con la maglia rossonera) attacca da destra verso sinistra rispetto alla nostra postazione in tribuna centrale.
2′ – Subito pericoloso il Milan con un tiro da fuori area, collo destro, di Curtrone che Sepe para centralmente.
2′ – Il Parma risponde subito: cross dalla destra di Iacoponi, Gervinho viene murato, poi ci prova Grassi al volo ma il suo diagonale termina a lato di poco.
6′ – Il Parma pressa alto per cercare di non far ragionare il Milan che comunque ha un buon possesso palla.
8′  – Cross dalla sinistra di Rodriguez, colpo di testa di Zapata, centrale, Sepe para a terra.
9′ – Tiro innocuo da fuori area dell’ex Mauri: fuori di molto.
10′ – Cross basso di Biabiany, il pallone arriva a Barillà, che è solo davanti a Donnaruma, ma sbaglia lo stop e l’occasione sfuma.
14′ – Barillà perde palla nelle propria trequarti, Kessié ruba palla e tenta di sorprendere Sepe dalla distanza: rasoterra fuori non di molto.
17′ – Calabria sfonda sul centrodestra, supera Barillà e crossa al centro, un pericoloso pallone vagante in area che non trova nessuno.
19′ – Destro a girare di Kessiè, da posizione molto angolata: alto.
22′ – Sale la pressione del Milan che continua ad avere il possesso palla, il Parma arretra ma si difende con ordine.
28′ – Doppio dribbling secco di Suso, destro forte sul primo palo, Sepe si distende e respinge in angolo.
37′ – Occasione Parma: punizione perfetta di Scozzarella dalla destra, Gagliolo colpisce di testa, il pallone sfiora il palo.
40′ – Dopo un avvio a razzo, ora la partita sembra essersi addormentata, succede poco e nulla.
45′ – Niente recupero, il primo tempo finisce qui. Milan-Parma 0-0.


SECONDO TEMPO
1 – Calvarese fischia l’inizio della ripresa.
2′ – Missile improvviso di Calhanoglu da 20 metri: un metro sopra la traversa.
4′ – GOOOL PARMA Angolo di Scozzarella sul primo palo, Inglese attacca il primo palo e di testa trafigge l’incolpevole Donnaruma. Parma in vantaggio, grande festa nel settore ospiti.
8′ – Primo cambio per il Milan: entra Borini, esce Mauri. I rossoneri cambiano modulo, dal 4-3-3 iniziale al 4-4-2.
10′ – GOL MILAN – Cutrone riconquista palla al limite dell’area, serve Calhanoglu che calcia dal i limite, Barillà respinge, sulla ribattuta si catapulta Cutrone come un assatanato e scaglia in porta un dentro imprendibile che sbatte prima sul palo e poi finisce in rete.
17′ – Gervinho sembra avere un problema muscolare, D’Aversa decide per il cambio: entra Ciciretti.
23′ – Rigore per il Milan. Calvarese ricorre alle immagini del Var per sanzionare con il rigore un fallo di mano assolutamente involontario di Bastoni in area. Il difensore del Parma era in marcatura su Cutrone, il pallone ha scavalcato l’attaccante rossonero ed è andato a sbattere sul braccio sinistro del difensore gialloblù, leggermente staccato dal corpo.
26′ – GOL MILAN Sul dischetto si presenta Kessié, palla a destra e Sepe a sinistra. Milan-Parma 2-1.
31′ – Il Parma non cambia atteggiamento dopo essere passato in svantaggio e resta sulla difensiva.
36′ – Occasione Milan: Kessié entra in area palla al piede e calcia in porta, male (alto), ignorando Calhanoglu solo al centro dell’area.
38′ – Il Parma risponde subito: Gagliolo resiste al pressing avversario, vede il taglio di Grassi in area e lo serve, ma l’ex centrocampista della Spal manca l’aggancio di un soffio.
38′ – D’Aversa toglie un centrocampista, Grassi, e inserisce la seconda punta, Ceravolo.
40′ – Altro prova di forza di Cutrone che resiste alla carica di Alves, si gira e calcia in porta. Alto.
46′ – Sono ben 6 i minuti di recupero. 6 minuti per tentare l’assalto alla porta di Donnaruma.
51′ – Arriva il triplice fischio finale. Vince il Milan 2-1, in rimonta, ma il Parma esce a testa alta dopo l’ennesima prova positiva.

 

 

 

 

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi