Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: Brugman faro, Pezzella ispirato, Kulusevski decisivo

PAGELLE: Brugman faro, Pezzella ispirato, Kulusevski decisivo

Le pagelle di Parma-Napoli di Sportparma mettono in risalto la prova di Brugman e Kulusevski, ma è stata una prova positiva di tutta la squadra.

SEPE 6.5 Riflessi pronti su Politano nel primo tempo, spiazzato da Insigne sul rigore dell’1-1. Grande parata su Lozano nel seconda tempo

DARMIAN 6 Resta rintanato nella propria metà campo per lunghi tratti della partita. Rischia poco e nulla

DERMAKU 6 Incerto con la palla tra i piedi, reattivo e deciso in marcatura

BRUNO ALVES 6,5 Esperienza e saggezza per guidare una difesa ritrovata, solida e cattiva

PEZZELLA 6,5 Prova di spessore impreziosita da corsa, dribbling e cattiveria agonistica

GRASSI 6 Gioie e dolori: si procura il calcio di rigore e procura quello dell’1-1. Baricentro troppo basso e andatura lenta.
(17’ st) Barillà 6 Fa legna in mezzo al campo

BRUGMAN 6,5 Imposta, pressa e raddoppia, è sempre dentro la partita

KURTIC 6 Più guardingo del solito, esegue marcature preventive e partecipa alla costruzione del gioco perlopiù con tocchi corti. Sbaglia poco
(30’ st) Iacoponi 6 Irrobustisce la difesa e sventa un paio di pericoli in area di rigore

SILIGARDI 6 Soffre gli spazi stretti, ma protegge decine di palloni, mette lo zampino sul rigore di Grassi che nasce da una sua intuizione. Prova spesso la botta da fuori area
(23’ st) Kulusevski 7 Rivitalizza il tridente offensivo e in una delle tante iniziative costringe Koulibaly al fallo che poi trasforma dal dischetto per il 2-1 finale

CAPRARI 6,5 La fisicità di Maksimovic e Koulibaly sono un grosso problema. Alla prima occasione colpisce, spiazzando Meret dal dischetto.
(30’ st) Gervinho 6 Si vede poco ma basta la presenza per tenere in apprensione i difensori partenopei

KARAMOH 5,5 Corre, accelera e attacca gli spazi, il problema è la mancanza di concretezza, vedi il contropiede sprecato nel primo tempo
(17’ st) Inglese 6 Lotta come un forsennato ma vede e gioca pochi palloni

ALL. D’AVERSA 7 Un calcio alla crisi. Rivoluziona l’undici titolare, un po’ per le tante assenze, un po’ per esigenza di avere in campo giocatori “freschi”. Mossa indovinata, anche perché negli ultimi 30 minuti si gioca le carte Kulusevski (gol) e Gervinho

(Foto parmacalcio1913.com)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio