Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: Brunetta boom boom, Busi una sicurezza

PAGELLE: Brunetta boom boom, Busi una sicurezza

Le pagelle di Parma-Cosenza sono affidate al nostro Antonio Boellis il quale consegna virtualmente la palma di migliore in campo all’argentino Brunetta (nella foto) autore della doppietta decisiva che ha steso i calabresi.

Da rivedere la prova di Karamoh apparso ancora non al top della condizione. E nel finale esordio positivo per il Primavera Camara.

SEPE 6 A parte il gol e qualche sporadico intervento di normale amministrazione, si fa notare a metà ripresa quando chiude bene su Sacko lanciato a rete.

BUSI 6.5 Agile e pimpante, sforna una serie di cross interessanti con entrambe i piedi, da uno di questi nasce il gol del 2-1. Trasmette sensazioni positive.
(14’ st) Gagliolo 6 Irrobustisce la difesa per far fronte al ritorno del Cosenza che negli ultimi 20 minuti spinge con più convinzione.

IACOPONI 6 Diverse imperfezioni in marcatura e nelle chiusure, oltre che con la palla tra i piedi dove dimostra mancanza di attitudine nell’impostazione. Cresce nel secondo tempo quando Liverani lo riporta sulla fascia destra.

OSORIO 6 Reattivo, concentrato e deciso, anche perché il giovane Sacko lo tiene sempre in allerta, dentro e fuori dall’area di rigore.

RICCI 6 Impegno e dedizione alla causa non mancano mai per uno degli ultimi reduci del Parma in Lega Pro. Nel secondo tempo si scrolla di dosso la ruggine de questo lungo periodo di inattività e comincia riversarsi nella metà campo avversari con discreti risultati.

N. CAVIGLIA 6 Un primo tempo di spessore, condito da giocate semplici e buone intuizioni, sempre nel vivo del gioco. Si sgonfia nella ripresa.

BRUGMAN 6 Recupera palla e dà il via al primo gol. Gestisce il centrocampo con ordine e un pizzico di inventiva (non troppa), diffondendo sicurezza all’intero reparto.
(14’ st) Scozzarella 6 Finalmente in campo, anche se per pochi minuti; quanto basta per fare vedere che lui c’è ed è una valida alternativa anche in campionato.

KURTIC 6 Impeccabile dal punto di vista tattico e nei movimenti senza palla, ma da uno come lui e in una partita di questo tipo, ti aspetti sempre qualcosa in più.
(33’ st) Sohm ng.

KARAMOH 5 Ha una voglia matta di lasciare il segno e ribaltare le gerarchie di Liverani, ma la foga gioca brutti scherzi e toglie lucidità nelle giocate. Il dribbling, il suo pezzo forte, è una rarità. E non vince un contrasto.

CORNELIUS 5,5 Oltre un’ora in campo per ritrovare confidenza con il campo, gli schemi e il gol. Non tutto va per il verso giusto, ad esempio non tira mai in porta e in area di rigore raramente fa sentire il suo peso e i suoi centimetri.
(28’ st) Adorante 6 Si sbatte su tutto il fronte offensivo.

BRUNETTA 7,5 Garra, qualità e fiuto argentino. Una doppietta per presentarsi al mondo Parma e accendere la luce di una squadra che è ancora convalescente. Doppietta e altri due gol sfiorati. Il protagonista indiscusso del pomeriggio.
(28’ st) Camara 6 Galvanizzato dall’opportunità concessagli, vicino al gol con un sinistro da fuori area e con un destro secco a tu per tu col portiere ospite.

ALL. LIVERANI 6,5 Disegna un 4-3-3 farcito di giovani e seconde linee, proponendo un calcio più offensivo rispetto al recente passato, ma il lavoro da fare è ancora tanto, perché in alcuni momenti la squadra ha perso equilibrio.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio