Connect with us

Parma Calcio

PAGELLE: Cornelius e Gervinho sparano a salve

PAGELLE: Cornelius e Gervinho sparano a salve

Le pagelle di Napoli-Parma (2-0) premiano Osorio come migliore in campo dei gialloblù, sebbene la prestazione del difensore venezuelano non sia servita ad evitare la sconfitta.

Meglio il Parma del secondo tempo, più intraprendente e offensivo, ma il gol continua ad essere un grosso problema, non a casa i peggiori della domenica sono Cornelius e Gervinho. Ecco le pagelle di Antonio Boellis:


SEPE 5,5 Insolitamente impreciso con i piedi. Sul primo gol non può fare niente, sul secondo viene ingannato dalla deviazione involontaria di Osorio.

CONTI 5,5 Nel primo tempo sembra invisibile, gioca pochi palloni, quasi tutti fuori misura. Si occupa di Insegne e tutto sommato non corre grossi rischi, se non nel finale, a partita praticamente chiusa. Più intraprendente nella ripresa, ma non va oltre un cross in area di rigore.

OSORIO 6,5 Solido e sempre sul pezzo. Sventagliate precise, chiusure puntuali e una forza fisica che ha quasi sempre la meglio sugli attaccanti del Napoli. Sfortunato protagonista sul 2-0 che chiude la gara.

GAGLIOLO 6 Spazza via qualunque pallone transiti dalle sue parti. Sempre lucido e deciso in marcatura. Meno appariscente nel secondo tempo, anche perché il Napoli spinge di meno, almeno fino al 2-0.

PEZZELLA 5,5 Copre tutta la corsia sinistra, un grande consumo di energia che paga in termini di lucidità. E’ impreciso, commette troppi errori nelle giocate palla al piede. E Lozano gli crea diversi problemi.
(34’ st) Busi ng.

GRASSI 5 Recupera e perde diversi palloni, risultando confusionario e per nulla efficace nella costruzione del gioco.
(1’ st) Hernani 5,5 La sostanza non cambia.

BRUGMAN 5,5 I passaggi orizzontali non sono un problema, quelli verticali sì. Ha compiti di marcatura su Demme ma è sempre in ritardo. Più nel vivo del gioco nel secondo tempo; risveglio tardivo.
(34’ st) Man ng.

KURTIC 6 Calmo e freddo nelle situazioni più complicate. Sul gol dell’1-0 sbaglia la lettura difensiva. Precaria l’intesa con Pezzella sulla sinistra. Ripresa in crescendo, quasi sempre nella metà campo avversaria.
(36’ st) Cyprien ng.

KUCKA 6 Il solito mastino che fa sentire la sua presenza in ogni modo, fisicamente e tecnicamente. La fase offensiva, però, è senza qualità, gli manca sempre l’intuizione per dettare l’ultimo passaggio.

CORNELIUS 5 I corpo a corpo con Koulibaly sono una costante per tutta partita. Regge il confronto con il difensore senegalese, ma la fotografia del momento no è quando nella ripresa ciabatta malamente una buona occasione dentro l’area di rigore.

GERVINHO 5 Punta sempre l’avversario, in molti casi si tratta di Di Lorenzo, ma quasi mai riesce a saltarlo. Carente in zona tiro, anche quando si accentra non trova mai gli spazi e la giocata risolutrice.

ALL. D’AVERSA 6 La fase difensiva è convincente, malgrado i due gol incassati; e considerando il valore dell’avversario. Il grande problema è l’attacco, perché anche quando la squadra si riversa nella metà campo del Napoli, come avviene nella ripresa, non riesce ad essere pungente e concreta.

(Foto Parma Calcio 1913)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Parma Calcio