Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: Danilo e Osorio sbandano, Tutino non punge

PAGELLE: Danilo e Osorio sbandano, Tutino non punge

Le pagelle di Cremonese – Parma di Sportparma.com.

Sul 3-1 finale che proietta i grigiorossi momentaneamente in testa alla classifica, pesano gli errori e le indecisioni della difesa crociata, Danilo e Osorio su tutti. Vazquez il miglior in campo del Parma, ma non è adeguatamente supportato. Tutino spreca l’occasione concessagli da Iachini e sul finire di primo tempo fallisce la palla del possibile 1-1. Primo gol in maglia crociata per Simy che sul finire di partita si divora il 3-2.
Ecco le pagelle di Sportparma firmate da Antonio Boellis:

COLOMBI 6 Seconda da titolare in campionato, una serata sfortunata perché non può fare granché sui tre gol della Cremonese. Solo una parta degna di nota.

OSORIO 5 Si fa scavalcare un po’ ingenuamente dal cross di Zanimacchia che porta al gol Baez (1-0). Non risparmia energie, si spinge in avanti con frequenza ma lo fa in maniera confusionaria e senza precisione nelle giocate palla al piede.

DANILO 4,5 Due errori decisivi sull’economia della partita: sbaglia il rinvio da cui nasce la prima rete; disorientato dal dribbling e dal tiro di Gondo che vale il 2-0. Errori gravi per uno con la sua esperienza.

COBBAUT 6 Vince quasi tutti i corpo a corpo con gli attaccanti avversari, è protagonista di un salvataggio in area ad inizio ripresa. Dei tre difensori è quello più sicuro in marcatura.

COULIBALY 5,5 Sulla destra spinge con insistenza, cerca spesso l’uno contro uno, però non riesce mai a rendersi utile nell’ultimo passaggio e nei cross. Iachini non è soddisfatto e lo toglie ad inizio ripresa.
(1’ st) Man 5,5 Avvio frizzante, finisce intrappolato in mezzo al traffico.

SOHM 5 Partecipa attivamente alla costruzione del gioco con discreta precisione, gli manca sempre l’ultimo passaggio, la giocata decisiva. Incerto e impreparato nella fase difensiva, soprattutto quando i trequartisti della Cremonese cambiano passo e sfondano per vie centrali.

BERNABE’ 6 Si conferma sui buoni livelli di sabato scorso, ha personalità e inventiva. Un po’ leggerino in copertura e nei contrasti. Dura un tempo, entra in riserva nella ripresa.
(31’ st) Brunetta 5 Aggressivo e irruento, si becca l’ammonizione dopo pochi secondi dal suo ingresso in campo. Serviva tutt’altro.

VAZQUEZ 6,5 Avvio di gara di alto livello, dribbling in serie e un colpo di testa centrale (parato). Fornisce l’assist per il gol di Simy, ne confeziona altri tre che però gli attaccanti non finalizzano.

DELPRATO 5 Esterno difensivo più che offensivo, infatti a sinistra il Parma non sfonda mai. In difficoltà davanti all’intraprendenza e alla vivacità di Zanimacchia, lo spauracchio principale della serata.
(14’ st) Correia 5,5 Da una sua intuizione nasce il gol del 3-1 di Simy. A parte questo, sbaglia tutti i cross.

TUTINO 5 Ha una ghiotta occasione sul finire del primo tempo ma la mira è imprecisa; un errore che pesa molto sull’economia della gara. Per il resto galleggia tra le linee, gioca di prima e tende ad allargarsi per aprire le vie centrali agli inserimenti dei centrocampisti. In area di rigore non si vede.
(11’ st) Simy 6 Primo gol in maglia crociata, magrissima consolazione. Sbaglia il possibile 3-2 solo davanti al portiere.

BENEDYCZAK 5,5 L’agilità e la fisicità di Okoli lo tengono lontano dall’area di rigore per quasi tutta la durata della partita. Nel secondo tempo va vicino al gol con un destro che colpisce l’esterno della rete. Non basta.

ALL. IACHINI 5 Il risultato finale è una punizione eccessiva, anche se la squadra continua a balbettare nel primo tempo e prima di reagire deve sempre andare sotto di un gol. Le scelte iniziali di Coulibaly a destra e Delprato a sinistra non hanno portato i frutti sperati. Rispolvera Tutino ma l’attaccante ex Salernitana non sfrutta l’occasione.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio