Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: i capolavori di Bernabé e l’ingenuità di Oosterwolde

Foto di Lorenzo Cattani

PAGELLE: i capolavori di Bernabé e l’ingenuità di Oosterwolde

Le pagelle di Parma-Como (4-3) esaltano i due capolavori di Bernabé su punizione che ribaltano la partita.

Il Parma vince la seconda gara consecutiva e continua il suo inseguimento alla zona playoff dopo una prova dai due volti risolta dalle magie del giovane centrocampista spagnolo, dal solito Vazquez e dal ritrovato Tutino.
Ecco le pagelle di Parma-Como firmate da Antonio Boellis:

TURK 6 Poche parate, quasi tutte su tiri centrali, la più pericolosa su un destro ravvicinato di Cerri. Incassa 3 gol ma non ha colpe.

CIRCATI 5 Soffre le iniziative di Parigini ma nel complesso riesce a limitare i danni fino al primo gol di Gliozzi dove si fa trovare impreparato nell’applicazione della linea del fuorigioco.

DANILO 6 La fisicità di Cerri gli procura qualche problema, in area di rigore mette una pezza in più occasioni, sebbene nella ripresa si faccia trovare fuori posizione nelle situazioni clou.

COBBAUT 5 Statico e impreparato davanti alle ripartenze del Como che in due occasioni portano al gol.

COULIBALY 5,5 Avvio di gara incerto, soprattutto quando ha il pallone tra i piedi. Perde gran parte dei duelli con Nardi.
(23’ st) Rispoli 6 Il suo ingresso serve a proteggere maggiormente la fascia destra anche se i risultati non sono esaltanti.

BERNABE’ 9 Ribalta la partita con due capolavori di rara bellezza, sempre su punizione. E c’è di più: fa partire l’azione, dribbla, scatta, ringhia e colpisce una traversa nel primo tempo.

JURIC 5,5 Giocate semplici e movimenti con i tempi giusti che nel primo tempo anestetizzano i centrocampisti avversari. Perde consistenze nella seconda metà della ripresa, chiude tardi sul secondo gol di Gliozzi (1-2).

MAN 6,5 Negli spazi stretti è imprendibile, il gol dell’1-0 nasce da un suo cross. Potrebbe sfruttare meglio un paio di ripartenze e nella ripresa sperde incisività e lucidità, ma quando attacca gli spazi il Como sbanda sistematicamente. Esce per infortunio.
(23’ st) Oosterwolde 5 Commette il fallo che regala al Como il rigore del 4-3 e un finale thriller al Parma.

VAZQUEZ 7 Il primo tiro in porta della partita è suo (Gori vola), così come il primo gol della partita (11° stagionale, record personale). Sulla trequarti è una presenza costante, cerca sempre di bucare la difesa del Como con iniziative personali e passaggi filtranti.

PANDEV 6 Giocate di fino, controllo palla perfetto e visione di gioco; manca in zona tiro.
(27’ st) Tutino 6,5 Un gol da rapinatore d’area di rigore che mette il Parma al sicuro.

BENEDYCZAK 6 Protegge palloni, attacca gli spazi e crea gioco. Poteva fare di più in zona tiro, d’altronde in area di rigore non fa i movimenti giusti.
(33’ st) Bonny 6 Entra col piglio giusto e fa valere la sua freschezza.

ALL. IACHINI 7 Avanti con i giovani e con la serie positiva (9° risultato utile). Ha grandi meriti sulla crescita di Bernabé e sulle mentalità offensiva della squadra che non a caso fa fatica a congelare il doppio vantaggio e commette errori banali che riaprono la gara.

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio