SEGUICI SUI SOCIAL

Parma Calcio

PAGELLE: Insigne straripante, Scavone solido, difesa mai in affanno

PAGELLE: Insigne straripante, Scavone solido, difesa mai in affanno

Le pagelle di Parma-Pro Vercelli: la copertina è tutta per Insigne, autentico trascinatore della sfida del Tardini. In gol anche Scavone e Corapi, per quest’ultimo è il primo in B.

FRATTALI 6 Recuperato in extremis, per fortuna trascorre un pomeriggio di relax. La prima ed unica vera parata della gara arriva a metà ripresa, in uscita su Morra. Poi nient’altro.

MAZZOCCHI 6 Con un po’ di affanno contiene le discese di Mammarella e le iniziative di Morra. Spinge a fasi alterne e non sempre con la dovuta convinzione. Zero cross utili alla causa.
(37’ st) Scaglia ng.

IACOPONI 6 Si vede e si sente poco, ma fa quello che deve fare, cioè disinnescare la mina Raicevic.

LUCARELLI 6 Un sabato di ordinaria amministrazione, senza patemi o recuperi mozzafiato. La leggerezza dell’attacco ospite fa il resto.

GAGLIOLO 6 Concede troppi spazi a Bifulco, il quale lo salta più di una volta. Troppe sbavature con la palla tra i piedi, ciò nonostante dalle sue parti non si passa facilmente. Due conclusioni inguardabili.

MUNARI 6 Centimetri e spalle larghe per rinforzare un centrocampo che continua a viaggiare con le marce basse e ad avere poco fluidità nella manovra.

SCOZZARELLA 6 Poco visibile, spesso in balia del pressing dei centrocampisti avversari. Non riesce a dare fluidità alla manovra.
(40’ st) Corapi 6,5 Il suo voto è uno strappo alla regola (solo 5′ in campo), ma il gol è una favola che non può passare inosservata.

SCAVONE 7 Il classico gol dell’ex (con tanto di dribbling ai danni del portiere), al termine di una prestazione tutta sostanza e interdizione. In mezzo al campo stravince il confronto diretto con Castiglia.

INSIGNE 7,5 Si carica sulle spalle il Parma, trascinandolo ad una vittoria sofferta. Gol su punizione e altri tre sfiorati. Il più pericoloso e il più in palla.

BARAYE 6 Soffre la fisicità di Konatè, riesce a scappare via solo una volta e si procura il rigore e l’espulsione del difensore dei piemontesi. Minimo sforzo, massima resa. In zona tiro deve migliorare (tanto).

DI GAUDIO 6 Quando si accende (quando) sono dolori per la difesa della Pro Vercelli. Dialoga poco con i compagni di reparto e in zona tiro manca di cattiveria e convinzione.
(20’ st) Frediani 6 Tanta buona volontà.

ALL. D’AVERSA 6,5 Aveva chiesto pazienza e attenzione, è stato ascoltato. Il Parma vince senza brillare, capitalizzando al massimo gli errori altrui. Espulsione a parte, la squadra si è espressa meglio nella ripresa. Nel finale rispolvera Corapi e Scaglia; e fa esordire Frediani.

 

PRO VERCELLI: Marcone 6; Ghiglione 5.5, Konaté 4.5, Bergamelli 6, Mammarella 6; Castiglia 5.5, Vives 6, Altobelli 5; Bifulco 6 (12′ st Bruno 6), Raicevic 5.5 (32′ st Della Morte ng.), Morra 5 (23′ st Polidori 6). All. Grassadonia 6

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Parma Calcio