Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: Schiattarella e Brunetta sono fuori fase

Foto di Lorenzo Cattani

PAGELLE: Schiattarella e Brunetta sono fuori fase

Le pagelle di Parma-Brescia: una sconfitta con pochissime sufficienze.

A parte Buffon, Danilo e il subentrato Correia nel Parma non ci sono sufficienze. D’altronde come ha ammesso Iachini nel post partita “nel primo tempo non abbiamo fatto quello che abbiamo preparato”.
Ecco le pagelle di Parma-Brescia di Sportparma firmate da Antonio Boellis:

BUFFON 6 Due parate plastiche su Tramoni. Incolpevole sul gol.

OSORIO 5,5
Gran parte dei suoi lanci sono imprecisi. E nelle marcature preventive appare spesso in ritardo.

DANILO 6 E’ l’unico del pacchetto difensivo a meritare la sufficienza, se non altro perché non sbaglia mai i tempi degli interventi.

COBBAUT 5 Si sdoppia su Moreo e Leris con risultati scadenti.

BUSI 5 Incerto in marcatura e senza qualità nelle giocate. I suoi cross sono tutti fuori misura.
(15’ st) Iacoponi 5,5 Ci mette corsa, grinta e buona volontà; non è sufficiente.

SCHIATTARELLA 5 In perenne difficoltà quando viene pressato dagli avversari tant’è che commette diversi errori grossolani.
(1’ st) Juric 5 La musica non cambia, non verticalizza mai.

BRUNETTA 5 Combattivo ma statico, in mezzo al campo è perennemente schermato dagli avversari. La sua tecnica sembra scomparsa.

DELPRATO 5,5 Ancora una volta a sinistra, Tramoni è un brutto cliente, eppure in qualche modo riesce a contenerlo. Senza risultati degni di nota in fase offensiva.
(27’ st) Correia 6 Sfreccia sulla fascia sinistra dimostrando di avere più fame dei “titolari”.

VAZQUEZ 5 Una ricerca continua dell’invenzione che possa sbloccare la partita. Ma non è serata: passaggi sbagliati, dribbling inconcludenti e zero assist.
(39’ t) Tutino ng.

MAN 5 E’ l’unico a impegnare severamente Joronen (nel primo tempo). Spunto isolato, il resto è indecifrabile.
(15’ st) Benedyczak 5,5 Non riesce a dare profondità alla squadra.

INGLESE 5 Difficile fare la punta quando i rifornimenti arrivano col contagocce. L’unica occasione la spreca malamente con un destro svirgolato.

ALL. IACHINI 5 Infortuni, impegni ravvicinati e conoscenza precaria del gruppo. Alibi reali, c’è tanto da fare. Oggi il Parma ha fatto un passo indietro rispetto a Como, complice anche il valore dell’avversario e un primo tempo senza cattiveria e idee offensive.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio