Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: un Parma di combattenti, sorpresa Dierckx

PAGELLE: un Parma di combattenti, sorpresa Dierckx

Le pagelle di Sassuolo-Parma esaltano l’asse gialloblù Pezzella-Kucka, i due che hanno confezionato il gol del momentaneo vantaggio.

Sulla prestazione di Busi pesa l’ingenuità sul fallo da rigore al 94′. In campo si è visto un Parma di combattenti, con il coltello tra i denti, che pur concedendo campo e iniziativa al Sassuolo, soprattutto nel secondo tempo, meritava di portare a casa i tre punti. Ecco le pagelle firmate come sempre da Antonio Boellis:

SEPE 6 Si oppone con sicurezza a un diagonale di Caputo e un destro di Defrel. Graziato dalla traversa, spiazzato da Djuricic sul rigore “beffa” dell’-1-1. Sempre sicuro con la palla tra i piedi.

BUSI 5 Una grossa ingenuità ad una manciata di secondi dalla fine, il fallo da rigore su Ferrari, macchia la sua migliore prestazione in maglia crociata. 90 minuti molto positivi: attento, pulito nelle giocate e determinato nel pressing. Mura i cross di Traorè e regge alla pressione costante del secondo tempo. Un peccato.

DIERCKX 6,5 Esordio in A a 17 anni. Una bella sorpresa: anticipi, forza fisica, letture preventive e giocate semplici, oltre a qualche fuorigioco sbagliato. Molto bene in marcatura su Caputo, lo disinnesca in più occasioni, tant’è che De Zerbi lo sostituisce per la disperazione nella ripresa. E sulle palle alte fa valere i suoi centimetri.

IACOPONI 6,5 Spirito da combattente, come un “samurai”: stringe i denti e va in campo malgrado i problemi muscolari dell’ultimo periodo. Gestisce la linea difensiva con temperamento e carisma, tampona e chiude quasi tutte le fessure che si aprono in difesa.

PEZZELLA 7 Dei due terzini è quello più attivo e con licenza di offendere, l’assist per il gol di Kucka non è un caso. L’ingresso di Muldor ad inizio ripresa limita le sue discese ma non l’ardore con cui combatte fino all’ennesimo infortunio muscolare che lo costringe ad uscire.
(30’ st) Ricci 6 Tiene la posizione e limita i danni.

GRASSI 6,5 Combatte su tutti i palloni, sostiene Busi nella fase difensiva, si propone in avanti, pressa e guadagna falli preziosi nella metà campo avversaria. Speriamo sia veramente l’inizio di una nuova avventura in maglia crociata, perché un giocatore con la sua intelligenza tattica è fondamentale nella corsa salvezza.
(41’ st) Sohm ng.

BRUGMAN 6 Non è sempre preciso nelle giocate, ma in alcuni casi riesce a rimediare ai propri errori. Aggressivo e concentrato, svolge un’importante lavoro in copertura. In crescita.
(41’ st) Cyprien ng.

KURTIC 6 I suoi movimenti e il suo pressing sono preziosi nel togliere spazio e inventiva ai trequartisti del Sassuolo. Sfodera una buona condizione fisica tant’è che nel secondo tempo è il centrocampista che garantisce maggiore resistenza e intensità.

KUCKA 7 Dopo 40 secondi Chiriches lo colpisce alla testa e lo costringe a giocare il resto della gara con una vistosa fasciatura alla testa. Segna un gol di pregevole fattura (di testa) e sulla destra fa valere la sua esperienza, la capacità di adattarsi ad ogni situazione, il coraggio e la sua qualità nelle giocate.

CORNELIUS 6 Lavoro sporco ma prezioso. Protegge decine di palloni , anche se raramente si rende utile nella costruzione del gioco e lanciare Gervinho negli spazi. Dopo oltre un’ora di gioco va in riserva, indietreggia troppo e non garantisce più profondità e sponde per far rifiatare la squadra.

GERVINHO 6 Trova sempre gli spazi, la posizione e le situazioni ideali per innescare la quinta marcia e far barcollare i centrali della difesa neroverde. Onora la fascia di capitano con una prestazione di sostanza anche in fase difensiva. In due circostanze gli manca la freddezza per andare in gol.

ALL. D’AVERSA 7 Il pareggio, oltre a generare grandi rimpianti, è un mezzo capolavoro tattico e motivazionale. Si presenta al Mapei Stadium senza 10 giocatori, ha il coraggio di lanciare dal primo minuto il minorenne Dierchx e in attacco si affida alla vecchia guardia. Squadra corta, concentrata e aggressiva, che imbavaglia gli attaccanti neroverdi e non si fa sorprendere dalla difesa a 3 del Sassuolo.

(Foto Parma Calcio 1913)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio