Entra in contatto:

Parma Calcio

PAGELLE: Vazquez uomo partita, Turk saracinesca, Inglese desaparecido

Foto: Parma Calcio 1913

PAGELLE: Vazquez uomo partita, Turk saracinesca, Inglese desaparecido

Le pagelle di Crotone-Parma (0-1) rispecchiano gli alti e bassi di una partita che non presentava stimoli né da una parte né dall’altra.

E così nel Parma, nonostante la vittoria (l’undicesima) che permette di chiudere a quota 49 in classifica, non mancano le insufficienze: male gli attaccanti (Inglese e Benedyczak), che non lasciano il segno. Bocciato Oosterwolde, rimandati Osorio e Coulibaly. Tra le note positive: la crescita di Delprato e Cobbaut, le parate di Turk divenuto ormai una sicurezza e il solito Vazquez. Tanto per cambiare il gol partita è il suo.

TURK 6,5 Una doppia respinta, al 21′, sui tentativi di Cangiano. E niente più, fino al 90′ quando ipnotizza nell’uno contro uno Marras. Saracinesca.

DELPRATO 6 Sempre preciso e puntuale nelle chiusure: prestazione in linea con il finale di stagione in crescendo, come dimostrato da diverse settimane a questa parte.

OSORIO 5,5 Si rivede a 80 giorni esatti di distanza dall’ultima volta. Per sua fortuna, il Crotone lo sollecita poco, perché lui nella ripresa dimostra di avere ancora la ruggine dopo la lunga inattività: pur combinando poco, Maric lo manda in affanno. Ammonito per un fallo irruento. Floppino.
(43′ st ) Valenti ng

COBBAUT 6 Sebbene la consistenza offensiva dei calabresi lasci alquanto perplessi, dalle sue parti non si passa. Attento e concentrato. E anche fortunato, quando nella ripresa rischia un fallo di mano da rigore.

COULIBALY 5,5 Più di una sgroppata sulla destra, sempre conclusa con passaggi imprecisi e mai decisivi. Floppino II.
(29′ st) Rispoli ng

SOHM 6 I ritmi del match sono bassissimi e i palloni giocati sono semplici e pochi: ne nesce agevolato, riuscendo a limitare gli errori.

JURIC 6 Palo pieno di testa che varrebbe il 2-0, oltre che un mezzo voto più in pagella. Nel complesso disputa una gara ordinata, senza sbavature e condita dalla solita aggressività che blocca sul nascere il gioco degli avversari. Mai domo.

OOSTERWOLDE 5 Il Parma non sfrutta mai la sua corsia e lui non fa niente per farsi notare dai suoi compagni. Corpo estraneo.
(29′ st) Zagaritis ng

VAZQUEZ 6,5 Segna facendo la cosiddetta “foto” a Festa e sblocca un match soporifero: è sicuramente il gol meno bello del suo campionato, ma è il 14°. Sfiora anche il 15° alla mezz’ora della ripresa, stavolta Festa non fa regali. Unico (a tratti) a giocare un’amichevole di fine stagione. Man of the match.

BENEDYCZAK 5 Partita impalpabile e senza spunti personali. Esce anzitempo per un problema fisico che lo costringe a lasciare il campo. Anche se forse la sostituzione sarebbe avvenuta lo stesso. Si può dare di più.
(20′ st) Tutino 6 Alla prima occasione mette in mezzo un invitante cross che Vazquez da due passi non insacca.

INGLESE 5 Abulico, invisibile, inoffensivo. Nemmeno contro un Crotone già retrocesso e senza motivazioni. Avere ancora impresso il ricordo dell’attaccante che è stato in passato e vederlo così oggi fa male. A lui, a noi, al calcio. Desaparecido.
(44′ st) Bonny ng

All. IACHINI 6,5 Mette in campo quelli che ha, al netto delle ormai solite numerose assenze, riuscendo a dare un senso a una partita che un senso non ce l’ha; forse, nemmeno per lui, probabilmente alla sua ultima panchina da mister dei crociati. E termina la stagione con una vittoria che mancava da un mese esatto. Professionale.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA