© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

PARMA – BOLOGNA 0-0 (finale)

PARMA – BOLOGNA 0-0 (finale)

Buonasera a tutti, amici di Sportparma. Tra pochi minuti in diretta dallo stadio Tardini vi racconteremo il derby della via Emilia Parma-Bologna. Una partita di vitale importanza per i felsinei ancorati al terzultimo posto in classifica, a differenza del Parma che malgrado non abbia ancora vinto una gara nel mese di dicembre, vanta un +9 sulla zona retrocessione. D’Aversa recupera Gervinho e lo manda subito in campo dal primo minuto; nel tridente agiranno anche Siligardi e Inglese; tutto invariato il resto della formazione, con Scozzarella preferito ancora a Stulac in cabina di regia e Bastoni centrale di difesa. Nel Bologna il ballottaggio in attacco lo vince Santander che fa coppia con Palacio. Inzaghi conferma il 3-5-2 utilizzato martedì scorso nel pareggio contro il Milan (0-0).


PARMA – BOLOGNA 0-0

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Bastoni, Gagliolo; Rigoni, Scozzarella (26′ st Stulac), Barillà; Gervinho (39′ st Ciciretti), Inglese, Siligardi (17′ st Sprocati).
A disposizione: Frattali, Bagheria, Deiola, Ceravolo, Gobbi, Gazzola, Biabiany, Deiola, Dezi. All. D’Aversa.
BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mbaye, Dzemaili (23′ st Orsolini), Nagy, Svanberg, Mattiello; Palacio, Santander (34′ st Destro).
A disposizione: Da Costa, Santurro, Gonzalez, De Maio, Dijks, Donsah, Krejci, Valencia, Paz, Okwonkwo, Falcinelli. All. Inzaghi.
ARBITRO: sig. Abisso di Palermo.
NOTE: temperatura mite, terreno in ottime condizioni. Spettatori: 15.058 per un incasso di euro 163.902,82. Ammoniti: al 21′ pt Alves (P), al 31′ pt Nagy (B), al 39′ pt Scozzarella (P), al 3′ st Mattiello (B), al 43′ st Danilo (B) per gioco falloso; al 30′ pt Siligardi (P) per proteste. Corner: 4-2 (pt 3-0). Recupero: 1′ pt, 4′ st.


PRIMO TEMPO
1′ Inizia la partita con il Bologna che gioca il primo pallone, lanciandolo lungo con Danilo. Il Parma, in maglia banca crociata con pantaloncini neri e calze nere, attacca sotto la Curva Nord. Al contrario, il Bologna( in maglia blu con calzettoni bianchi e calze rosse) gioca da sinistra verso destra rispetto alla nostra postazione.
1′ Pronti via e il Parma sfiora il vantaggio: sgroppata di Gervinho che si accentra e si appoggia a Inglese: verticalizzazione per Siligardi che tira di destro e palo pieno a Skorupski battuto.
10′ Iniziativa di Siligardi che viene dentro al campo e lascia partire dal suo mancino una traiettoria insidiosa. Palla a lato, non di molto, controllata da Skorupski.
13′ Traversone dalla fascia sinistra di Mattiello alla ricerca a centro area di Santander, che però si scontra accidentalmente  con Gagliolo. Nulla di fatto.
17′ Dagli sviluppi del primo corner della gara, Rigoni calcia in porta con forza. Helander ci mette il corpo, forse la spalla: i crociati reclamano il penalty, ma Abisso concede solo il calcio d’angolo. Decisione corretta, il braccio era attaccato al corpo.
21′ Ammonito Bruno Alves per gioco falloso. Il capitano del Parma era diffidato: salterà la trasferta di Firenze nel giorno di Santo Stefano.
26′ Azione in fotocopia di Gervinho che accelera, triangola con Inglese e si porta in area, ma Danilo salva in scivola prima che l’ivoriano possa concludere a rete. Terzo angolo per il Parma.
30′ Contrasto Siligardi-Mbaye a fondo campo, Abisso non concede il corner. Siligardi si lamenta e viene ammonito.
31′ Fallo di Nagy che ferma la ripartenza di Scozzarella: ammonizione anche per lui.
34′ Transizione del Bologna che calcia in porta dal limite con Palacio: tiro debole e centrale, nessun problema per Sepe.
39′ Sgambetto di Scozzarella a Palacio: arriva il cartellino giallo anche per il numero 21 crociato.
45′ Viene decretato un minuto di recupero.
46′ Finisce senza reti il primo tempo. Ritmi non elevati e poche occasioni da gol: l’unica la hanno avuta i crociati con il palo colpito da Silingardi dopo appena sessanta secondi. Bologna praticamente invisibile in attacco e piuttosto abbottonato in difesa.

SECONDO TEMPO
1′ Squadre sul terreno di gioco, stessi 22 del primo tempo. La prima giocata, stavolta, è del Parma.
4′ Fallo di Mattiello che non ritrae il piede su Siligardi partito in velocità. Ammonito anche l’esterno sinistro felsineo.
13′ Iniziativa di Mattiello sulla sinistra che porta al primo corner della partita degli ospiti. Mbaye spizza all’altezza del primo palo la battuta di Svanberg: la palla arriva dall’altra parte a Calabresi che colpisce di testa e prende il palo. Poi ne nasce una mischia furibonda: Abisso però ferma tutto per la posizione di offside di Calabresi al momento del primo tocco di testa.
17′ Primo cambio della partita: esce l’acciaccato Siligardi, al suo posto D’aversa inserisce Sprocati. Terzo gettone in A per l’ex Salernitana.
21′ Iniziativa di Sprocati che si porta palla sul mancino e calcia. Il tiro è sbilenco e rasoterra, Inglese sotto porta ci mette la punta, ma non riesce nella correzione vincente.
23′ Nel Bologna entra Orsolini per l’ex Dzemaili. Rossoblù ora un po’ più offensivi.
26′ D’Aversa risponde sostituendo Scozzarella con Stulac.
34′ Secondo cambio nel Bologna di Inzaghi: esca Santander, entra Destro.
36′ Conclusione improvvisa da 25 metri, e da posizione piuttosto defilata, di Svanberg: destro terra-aria che esce di mezzo metro alla sinistra dell’immobile Sepe.
39′ Terza e ultima sostituzione nei crociati: esce Gervinho, al suo posto Ciciretti.
42′ Sprocati alza il pallone per Inglese, che lo lavora spalle alla porta. Passaggio per Iacoponi in zona centrale, stop e tiro: palla fuori di un metro e mezzo alla destra di Skorupski.
44′ Ammonizione anche per Danilo che stende con un placcaggio rugbystico Inglese.
45′ Sono 4 i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara Abisso.
47′ Azione elaborata del Parma: Sprocati scarica per Gagliolo, che cross di prima; Inglese anticipa sul primo palo sfilandosi dalla marcatura e gira di testa, ma nessuno raccoglie il pallone, che esce sul fondo.
49′ Triplice fischio dell’arbitro Abisso: 0-0 tra Parma e Bologna.
Partita dalle rare emozioni nel primo tempo, soporifera nella ripresa. Arriva il secondo risultato a reti bianche per l’undici felsineo, che resta terzultimo in classifica. Con questo pareggio, il Parma si mantiene a +9 sulla zona retrocessione, posta proprio proprio dai cugini rossoblù. Ma nelle prossime due partite, le ultime del 2018, ci saranno Fiorentina (fuori) e Roma.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio