Connect with us

Parma Calcio

Parma Calcio 1913: in notturna l’esordio in campionato a Modena. Presentato Canini: “Dovremo stare concentrati e con i piedi per terra”

Parma Calcio 1913: in notturna l’esordio in campionato a Modena. Presentato Canini: “Dovremo stare concentrati e con i piedi per terra”

Sarà in notturna sabato 27 agosto alle 20,30 al Braglia di Modena l’esordio in campionato per il Parma che affronterà i canarini nel derby dell’Emilia che apre la stagione (mentre il derby per eccellenza, quello con la Reggiana, sarà l’ultimo atto del campionato)
Nella seconda e terza giornata date e orari potranno subire variazioni in relazione alle esigenze televisive; per ora l’esordio casalingo al Tardini è in programma sabato 3 settembre alle 20,30 contro il Lumezzane, mentre la terza giornata si giocherà ancora in trasferta (Santarcangelo – Parma) sabato 10 settembre alle 18,30.

Intanto oggi la squadra ha continuato a lavorare a Collecchio, dove il presidente Scala ha presentato l’ultimo acquisto ufficiale del Parma Calcio 1913: Michele Canini.

Ecco le dichiarazioni di Scala e Canini riportate dal sito ufficiale del Parma Calcio 1913:

Nevio Scala: Quando un giocatore sceglie Parma, non può essere altro che un giocatore intelligente. Conosciamo il suo repertorio, il suo curriculum e le sue vicende. E’ diventato papà da poco e ha deciso di avvicinarsi a casa. Il fatto che un giocatore come lui abbia scelto Parma ci riempie d’orgoglio. Può essere un giocatore che ci aiuterà molto. Deve essere un uomo fondamentale per la nostra difesa. Deve rimettersi in forma, ma è molto serio e so che lavorerà a proposito con molta professionalità. Gli auguro un futuro molto importante e mi auguro che il prestito che abbiamo con l’Atalanta per lui si confermi in un acquisto definitivo

Michele Canini: Ringrazio il presidente per le parole.Sono onorato di essere qui e di far parte di questa società, che è un club serio che lavora bene e dà sempre il massimo. Ho fatto questa scelta perché voglio tornare a giocare in campionati importanti, come lo è la società. C’è da lavorare e devo recuperare il tempo perso, ce la metterò tutta. Avevo alcune richieste, ma questa è stata la mia decisione. C’è stata questa possibilità e sono arrivato subito a una decisione senza pensarci troppo. L’obiettivo è salire di categoria e prolungare la mia avventura qui. Per quanto riguarda il mio ruolo vedremo cosa deciderà il mister. Ho giocato in tutti e tre i ruoli difensivi. Prediligo il centro destra. Sono un difensore centrale con buono stacco di testa e senso della posizione. Mi piace lavorare di reparto, parlo molto in campo e molto meno fuori. La Lega Pro sarà difficile. Tutte le squadre giocheranno al massimo contro di noi. Dovremo essere bravi a stare concentrati tutte le partite e a non volare alti, a stare con i piedi per terra. Ci sarà da soffrire, ma la squadra è carica e consapevole dei suoi mezzi. Dobbiamo far sapere che ci siamo e che vogliamo arrivare in alto fin da subito. I derby sono sempre sentiti ma valgono sempre tre punti. Dobbiamo pensare partita per partita e, quando ci arriveremo al derby, sapremo che sarà una gara che varrà doppio. Tutti parlano del Venezia e del derby. Innanzitutto dobbiamo pensare al Modena, con cui debutteremo. Poi, a chi verrà ogni domenica. Dire ora chi è la più forte è difficile. Dobbiamo solo arrivare in fondo con più punti possibile e, infine, tirare le somme. Sarà un campionato molto difficile con squadre attrezzate. Ci sarà da lottare. Nessuno ti regala niente, ma solo col lavoro potremmo arrivare dove vogliamo. Ho avuto tanti amici che hanno giocato qui e mi hanno consigliato di venire a Parma per la storia della società e per l’ambiente. Non ho avuto dubbi. Ho conosciuto lo staff e i compagni di squadra. Mi sembra un ottimo ambiente per lavorare. Con i compagni nuovi mi sono trovato molto bene. C’è da lavorare tanto a testa bassa e pensare già a domenica in Coppa con il Pro Piacenza

Lega Pro: Cap Lucarelli ‘calciatore bandiera’ del Parma Calcio

La segreteria generale della Lega Italiana Calcio Professionistico ha comunicato al Parma Calcio 1913 la possibilità di inserire nell’elenco dei propri giocatori il Capitano Alessandro Lucarelli come ‘calciatore bandiera’, accogliendo l’istanza presentata.

Zommers convocato dall’U21 della Lettonia per le gare di qualificazione agli Europei con Moldavia e Montenegro

Il portiere del Parma Calcio 1913, Kristaps Zommers, è stato convocato dalla Nazionale Under 21 della Lettonia nel periodo dal 29 agosto al 6 settembre per la partecipazione alle gare di qualificazione alla fase finale del Campionato Europeo di categoria contro la Moldavia (2 settembre) e il Montenegro (6 settembre).

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA