Entra in contatto:

Parma Calcio

Il Parma Calcio femminile ha festeggiato la festa delle donne al Maggiore

Il Parma Calcio femminile ha festeggiato la festa delle donne al Maggiore

Prima di iniziare la loro giornata, di andare al lavoro o a scuola e di dedicarsi, nel pomeriggio, all’allenamento, alcune ragazze del Parma Calcio 1913 Femminile, questa mattina, hanno voluto celebrare la data odierna dell’8 marzo, festa della donna, recandosi di buon’ora, al Centro Immunoematologia e Trasfusionale dell’Ospedale Maggiore di Parma, per donare sangue o sostenere l’esame di idoneità alla donazione.

Aderendo all’iniziativa ‘8 Marzo, donne che donano la vita’ organizzata da ADAS (Associazione Donatori Aziendali Sangue)-FIDAS di Parma, con il patrocinio del Comune di Parma e l’adesione del Centro Antiviolenza di Parma.

Hanno partecipato, accompagnate da Fausto Pizzi, responsabile del Settore Giovanile del club e della squadra femminile, Johara Boselli, Alessandra Pizzola, Debora Fragni, Martina Vallante, Giada Maini, Paola Morandi, Beatrice Lusignani e Cristina Romanini.

Tra le donatrici c’erano anche Elisa Monari, presidente del gruppo Adas-Chiesi, Chiara Guidotti, presidente del gruppo Adas Albertelli-Newton, Maria Giovanna Incerti, presidente del gruppo Adas-scuola per l’Europa.

ADAS-FIDAS ha premiato con un riconoscimento la donatrice Marina Brianti per la sua centesima donazione.

Sono intervenuti Massimo Fabi, direttore generale Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Nicoletta Paci, vice Sindaco del Comune di Parma, Samuela Frigeri, presidente Centro Antiviolenza, Ines Seletti, presidente Adas-Fidas provinciale, Alessandro Formentini, direttore Unità operativa Immunoematologia e Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma. (ParmaCalcio1013)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA