Connect with us

Parma Calcio

Parma, delusione e inquietudine

Parma, delusione e inquietudine

Il momento è estremamente delicato, lo dicono i numeri e soprattutto la classifica. Dopo la vittoria del Carpi sulla Pro Vercelli (2-0), il Parma è virtualmente fuori dalla zona playoff, seppur a pari punti con i modenesi (44 punti).
Le parole di ieri del ds Daniele Faggiano (“la sfida col Foggia è un crocevia importante”) vanno pesate nel modo giusto, ma è evidente che nascondono un’inquietudine, oltre che una forte delusione.
Parole che hanno un significato che va oltre l’aspetto puramente sportivo, perché se la situazione dovesse peggiorare ulteriormente, allora l’intero progetto Parma rischierebbe di perdere consistenza, oltre ad aprire possibili nuovi scenari in vista della prossima stagione.
Non è una novità, infatti, che il bugdet annuale del Parma sia tra i più alti del campionato di serie B (esclusi gli investimenti sul mercato). E’ vero che c’è da colmare il gap tecnico del passaggio dalla serie C alla serie B (un dettaglio non indifferente), ma in questa stagione si è speso tanto (bene o male lo sapremo solo a fine campionato), perché l’obiettivo minimo dichiarato è la qualificazione ai playoff.

Escluse le tre retrocesse dalla A alla B della passata stagione (Palermo, Pescara e Empoli), che per ovvie ragioni hanno un costo emolumenti superiore a tutte le altre, il Parma è la società con la spesa più alta: circa 8 milioni di euro, più 1,2 milioni di premi massimi (in caso di promozione e non solo). Imbarazzante il confronto con il Cittadella, il quale ha 6 punti in più in classifica e ha una spesa fissa di “appena” 2,5 milioni (più 550 di premi massimi). Lo stesso Carpi ha una spesa intorno ai 5 milioni (più 1,9 di premi), il Bari 6,3 milioni, lo Spezia 5, il Perugia 4,2, il Foggia 6, il Venezia 6,7, la Cremonese 7.
Non è solo una questione economica, anche perché il Parma ha una proprietà solida e ambiziosa, ma di proporzioni e qualità degli investimenti. Proprio per questi motivi non andare ai playoff, che non vuol dire approdare in serie A, sarebbe un fallimento.
Ora sotto con Parma-Foggia.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi