Entra in contatto:

Calcio Serie B

Parma, è la peggior partenza in serie B

Parma, è la peggior partenza in serie B

Nell’era dei tre punti è la peggior partenza del Parma in serie B.

Lo dicono i numeri e le statistiche delle ultime tre stagioni disputate dai crociati nel campionato cadetto. La stagione 2008-09, la 2017-18 e quella attuale (2021-22). Tre periodi differenti, ma accomunati da un unico obiettivo: vincere e tornare in serie A.
Ebbene, dopo 13 giornate di campionato il Parma di Enzo Maresca ha il rendimento peggiore, 4 punti in meno rispetto all’era Roberto D’Aversa e 3 in meno rispetto alla gestione Cagni/Guidolin. Ma il Parma attuale, reduce dal pesante 4-0 in casa del Lecce, è anche la squadra che ha subito più gol (17).

Numeri e statistiche che fotografano le difficoltà attuali, senza dimenticare però che anche nelle ultime due stagioni in B (culminate con la promozione in A) non è stata una passeggiata di salute e l’avvio di campionato fu comunque traumatico.
Ecco il confronto, dopo 13 giornate, del cammino del Parma in serie B nell’era dei 3 punti:

STAGIONE 2021-22
16 punti
4 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte
16 gol fatti – 17 gol subiti
14° posto in classifica

STAGIONE 2017-18
20 punti
6 vittorie, 2 pareggi, 5 sconfitte
16 gol fatti – 13 gol subiti
7° posto in classifica

STAGIONE 2008-09
19 punti
4 vittorie, 7 pareggi, 2 sconfitte
17 gol fatti – 12 gol subiti
8° posto in classifica

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Serie B