Entra in contatto:

Parma Calcio

Parma, il mercato porta in dote un “gruzzoletto” di circa 15 mln

Foto di Lorenzo Cattani per Sportparma

Parma, il mercato porta in dote un “gruzzoletto” di circa 15 mln

Un “gruzzoletto” di circa 15 milioni di euro. Il mercato in uscita del Parma torna a registrare cifre a sei zeri, come non accadeva dai tempi dell’era Ghirardi.

Un’iniezione di liquidità nelle casse gialloblù che, però, ammortizza solo in parte gli esosi investimenti del presidente Kyle Krause nelle ultime due stagioni agonistiche; troppo deludenti.
Fatto sta che nelle ultime due settimane, tra riscatti obbligatori e cessioni ufficiali, o imminenti, il Parma ha incassato (o incasserà) una cifra intorno ai 15 milioni di euro. I dati non sono ufficiali in quanto la proprietà americana non comunica le cifre delle operazioni di calciomercato, ma il conteggio è molto vicino alla realtà.

Il guadagno più importante è stato ottenuto dalla cessione del brasiliano Hernani (nella foto) al Genoa, dove ha disputato l’ultima stagione in prestito, terminata con la retrocessione in serie B. L’obbligo di riscatto è scattato dopo la prima presenza del brasiliano in rossoblù; e così il 30 luglio il Genoa ha versato 5,5 milioni nelle casse del Parma, ma paradossalmente il giocatore è finito ai margini del progetto ed è nuovamente sul mercato.

L’altra importante operazione in uscita verrà ufficializzata nelle prossime ore, è quella di Pezzella al Fenerbahce: operazione a titolo definitivo da 4 milioni di euro, anche se potrebbe trattarsi un prestito con obbligo di riscatto.
Non si conoscono invece le cifre del riscatto di Busi da parte dello Stade Reims: riscatto che è diventato obbligatorio dopo la salvezza del club francese in Ligue 1. Alcune fonti parlano di una cifra tra i 4 e i 5 milioni di euro.

Sepe alla Salernitana, anche in questo caso l’obbligo di riscatto era legato alla salvezza dei campani, dovrebbe aver fruttato alle casse del Parma circa 1,5 milioni.
E poi ci sono i 380mila arrivati dal Bari per il riscatto di Cheddira e i soldi per l’imminente cessione di Grassi alla Sampdoria. Mentre Brugman è andato ai Los Angeles Galaxy a costo zero.
Resta da capire se anche i vari Da Cruz, Karamoh, Cyprien (ecc.) porteranno ulteriori soldi a bilancio (o andranno via sempre in prestito), e se il mercato estivo riserverà qualche sorpresa, tra queste anche Kurtic (in prestito biennale al Paok Salonicco) cercato con insistenza dal Pisa di Maran e le continue voci che arrivano da Palermo sul futuro di Vazquez.
Conti alla mano, dunque, il Parma dovrebbe incassare circa 15 milioni di euro nella sessione estiva del mercato 2021-22. Cifra che ammorbidisce i bilanci in rosso del club ma che sono già stati utilizzati per i riscatti di Cobbaut, Delprato, Tutino e Oosterwolde, oltre all’acquisto di Estevez.

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio