Connect with us
 

Parma Calcio

PARMA: l’infermeria non migliora, dubbi a centrocampo e in attacco

PARMA: l’infermeria non migliora, dubbi a centrocampo e in attacco

La situazione dell’infermeria non migliora: anche oggi in 6 si sono allenati a parte. I nomi sono gli stessi di ieri: Biabiany, Ciciretti (in parte con il gruppo), Dezi, Grassi, Munari e Scozzarella. E’ rientrato in gruppo Iacoponi che ha smaltito i postumi dell’influenza; al gruppo oggi si è aggregato anche Stulac di ritorno dagli impegni con la nazionale della Slovenia, mentre sono ancora assenti gli altri due nazionali, Dimarco e Sierralta.
Per la sfida di sabato pomeriggio in casa dell’Inter D’Aversa deve sciogliere diversi dubbi, a partire dal centrocampo dove l’indisponibilità di Grassi fa salire le quotazioni di Rigoni dal primo minuto (come contro la Juve); l’alternativa è Deiola. In attacco il problema è sugli esterni: Gervinho e Da Cruz sono ok, anche se l’ivoriano è alla ricerca della condizione migliore e a Milano contro l’Inter non dovrebbe giocare più di 70 minuti.  Ieri alla ripresa degli allenamenti Di Gaudio ha accusato un leggero problema al ginocchio ma non sembra nulla di grave, mentre Sprocati si allena con regolarità anche se ha saltato le due amichevoli contro Colorno e Livorno e non ha ancora esordito in maglia crociata.
In difesa, invece, si va verso la conferma del quartetto anti-Juve, con Iacoponi e Gobbi sulle fasce, Alves e Gagliolo centrali. Domani seduta pomeridiana sempre al Centro Sportivo, alle 14 in sala stampa parlerà Stulac.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio