SEGUICI SUI SOCIAL

Parma Calcio

PARMA – PESCARA 0-1 (finale)

PARMA – PESCARA 0-1 (finale)

Cielo limpido e voglia di serie A. Buon pomeriggio dallo stadio Ennio Tardini, dove alle ore 15 andrà in scena la sfida della 9a giornata del campionato di serie B tra Parma e Pescara.

 

PARMA-PESCARA 0-1
Marcatori: st 40′ Brugman

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Gagliolo, Lucarelli, Scaglia; Dezi, Scozzarella, Scavone; Siligardi (21′ st Insigne), Calaiò (36′ st Ceravolo), Baraye (7′ st Di Gaudio).
A disposizione: Nardi, Corapi, Mazzocchi, Munari, Ramos, Frediani, Barillà, Nocciolini, Sierralta. All. D’Aversa.
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Perrotta, Coda, Mazzotta; Palazzi (21′ st Valzania), Kanouté (28′ st Carraro), Brugman; Mancuso, Pettinari, Capone (22′ st Benali).
A disposizione: Pigliacelli, Crescenzi, Balzano, Ganz, Elizalde, Fornasier, Coulibaly, Del Sole, Baez. All. Zeman.
ARBITRO: Baroni di Firenze
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperature estive, campo in ottime condizioni. Totale spettatori 11.37o (9.330 abbonati). Espulsi al 17′ pt il tecnico D’Aversa e il ds Faggiano per proteste. Ammoniti Iacoponi per comportamento non regolamentare, Scavone per gioco falloso, Palazzi per gioco fallosso, Fiorillo per perdita di tempo. Corner: 6-5. Recupero: pt 1′, st 4′.

 

PRIMO TEMPO
0′ Le squadre sono in campo per la fase di riscaldamento. Diverse novità nell’undici titolare scelto da Zeman: in porta c’è Fiorillo, a centrocampo Palazzi preferito a Coulibaly, mentre in attacco c’è Mancuso e non Benali. Nessuna novità nel Parma di D’Aversa, confermate tutte le anticipazioni della mattina di Sportparma: in attacco il tridente Siligardi-Calaiò-Baraye; Scozzarella ha smaltito la botta al ginocchio ed è regolarmente in campo.
1′ Partiti, il Parma attacca da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.
7′ Cross lungo dalla destra di Zampano, colpo di tacco al volo di Pettinari (sul primo palo), ma viene disturbato da Lucarelli e il pallone finisce debolmente sul fondo.
17′ Calaiò innesca Baraye che in velocità supera tutta la linea difensiva e si presenta solo davanti al portiere: Perrotta in scivolata da dietro riesce ad anticiparlo (?), ma l’attaccante cade a terra, poco prima di calciare. Il Parma chiede il rigore, vibranti proteste. Ad avere la peggio D’Aversa e Faggiano, entrambi espulsi per proteste.
18′ Le immagini tv non chiriscono l’eventuale contatto tra il difensore abruzzese e Baraye.
24′ Capone entra in area dal lato sinistro, tiro a girare rasoterra, Frattali si distende e blocca.
25′ Ancora Calaiò in versione assist-man: Scavone ci prova con un destro dal limite, ma il suo tiro viene smorzato da un difensore e Fiorillo neutralizza.
32′ Cross dalla sinistra di Capone, colpo di testa in tuffo di Mancuso, centrale, Frattali para a terra.
37′ Pescara ancora pericoloso sulla sinistra, Mazzotta beffa Lucarelli sulla linea di fondo e crossa basso sul primo palo, Pettinari ci prova ancora con il tacco, il pallone passa tra le gambe di Frattali ma a pochi centimetri dalla linea di porta libera Gagliolo.
44′ Un minuto di recupero.
46′ Fine primo tempo. Poco gioco e tante polemiche: espulsi D’Aversa e Faggiano per proteste. Il Parma conferma le solite problematiche offensive, mentre il Pescara è apparso lento e compassato nella costruzione del gioco. Il Parma protesta per due contatti dubbi in area, dubbio quello su Baraye, molti più limpido quello avvenuto pochi minuti prima quando Kanoutè stende in area Calaiò con una spallata.

SECONDO TEMPO
1′ Iniziata la ripresa al Tardini. Nessuna sostituzione nelle due formazioni.
4′ Pericoloso traversone rasoterra dalla fascia destra di Mancuso: Lucarelli anticipa tutti e in scivolata si salva in corner.
7′ Primo cambio nel Parma: esce Baraye per far posto a Di Gaudio. Non cambia nulla a livello tattico, con l’ex Carpi che va a sistemarsi sulla fascia sinistra.
15′ Ripartenza Parma: Calaiò pesca Di Gaudio a tu per tu con Fiorillo, ma il nuovo entrato viene anticipato sul più bello da Coda che mette in corner con un provvidenziale ripiegamento difensivo.
17′ Due occasioni nel giro di pochi secondi capitate all’esterno destro abruzzese Zampano che, prima, impegna Frattali con un tiro-cross ben respinto dall’estremo di casa e, poi, con un colpi di testa su filtrante di Brugman: ancora una volta Frattali c’è e tiene il pallone tra le mani.
21′ Girandola di cambi: nel Pescara, Palazzi lascia il posto a Valzania; nel Parma, subentra Insigne a uno spento Siligardi.
22′ Cambia di nuovo Zeman: Benali rileva Capone.
27′ Serpentina di Insigne che serve un prezioso assist per Dezi che riceve e si sistema la palla sul destro, ma il tiro finisce in Curva Nord.
30′ Accelerazione di Di Gaudio sull’out mancino che slascia sul posto due difensori abruzzesi. Ma il passaggio a centro area è facile preda del portiere Fiorillo.
31′ Grande giocata dell’ispiratissimo Di Gaudio che converge della fascia sinistra, si porta il pallone sul destro e lascia partire un missile verso la porta degli ospiti. Miracolo di Fiorillo che sventa in corner a mano aperta. Parata prodigiosa che mantiene lo 0-0.
35′ Un improvviso lancio di Scozzarella apre l’altissima retroguardia pescarese. Calaiò aggancia e s’invola verso la porta, ma nell’occasione viene recuperato da Zampano, che con un po’ di mestiere lo mette giù. I crociati protestano per un presunto calcio di rigore ai danni del numero 9, che lascia il campo una manciata di secodni dopo per far posto al rientrante Fabio Ceravolo.
36′ Debutto casalingo per Ceravolo, che sin qui aveva giocato soltanto lo spezzone di gara a Perugia.
40′ GOL PESCARA Classica azione zemaniana che frutta il vantaggio ospite. Brugman chiede ed ottiene il triangolo vincente con Mancuso bravo a mettere il pallone in mezzo per il capitano abruzzese che a posrta spalancata non può proprio fallire l’0appuntamento col gol dello 0-1.
44′ Sinistro violento e improvviso di Insigne che sibila a un un’unghia dal palo alla sinistra di Fiorillo. Pallone clamorosamente a lato.
49′ Altra occasione sul sinistro di Insigne, ma il tiro è strozzato e termina fuori di poco.
50′ Triplice fischio finale: il Tardini è terra di conquista, il Pescara vince 1-0 su una delle poche ripartenze della partita.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Parma Calcio