© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

PARMA – SASSUOLO 2-1 (finale)

PARMA – SASSUOLO 2-1 (finale)

Nessuno vuole ammetterlo, ma Parma-Sassuolo è inaspettatamente una sfida che profuma di Europa. D’Aversa presenta una novità rispetto a Torino ed è Siligardi dal primo minuto. A centrocampo Scozzarella confermato al posto di Stulac che rientra dopo il turno di squalifica. Modulo 4-3-3. Il Sassuolo di De Zerbi risponde con lo stesso sistema di gioco, in difesa Marlon vince il ballottaggio con Lirola, mentre in attacco c’è Babacar e non Di Francesco o Djuricic, come si diceva alla vigilia. La sfida promette spettacolo, di fronte le due grandi sorprese del campionato. Scarsa affluenza sugli spalti, l’orario (12,30) di certo non agevola.


PARMA – SASSUOLO 2-1
Marcatori: pt 6′ Gervinho, 25′ Alves, 36′ Babacar rig.

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, B.Alves, Bastoni (36′ st Gazzola), Gagliolo; Grassi, Scozzarella (42′ st Stulac), Barillà; Siligardi (21′ st Biabiany), Inglese, Gervinho.
A disposizione: Frattali, Bagheria, Deiola, Rigoni, Ciciretti, Ceravolo, Sprocati. All. D’Aversa
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari, Rogerio; Duncan (33′ st Matri), Magnanelli (15′ st Djuricic), Bourabia; Berardi, Babacar, Boateng (15′ st Sensi).
A disposizione: Pegolo, Lemos, Peluso, Lirola, Dell’Orco, Locatelli, Trotta, Brignola, Di Francesco. All. De Zerbi
ARBITRO: Valeri di Roma
NOTE: cielo grigio e nuvoloso, terreno in ottime condizioni, si gioca sotto l’illuminazione artificiale. Ammoniti Inglese, Bastoni, Alves, Bourabia, Marlon e Ferrari per gioco falloso. Recupero: pt 3′


PRIMO TEMPO
1′ – Partiti, il Parma indossa la classica divisa bianco-crociata e attacca da sinistra verso destra, con il “vento” della Curva Nord alle spalle. Sassuolo in completo giallo.
2′ – Cross dalla sinistra di Gagliolo e girata al volo di Inglese, il pallone si impenna e termina sopra la traversa.
6′ – GOOL PARMA – Lancio lungo di Alves, sponda di testa di Barillà che diventa un assist perfetto per Gervinho che si infila tra i due centrali del Sassuolo e una volta entrato in area calcia di destro, Consigli para come può, salvando sulla linea di porta in un secondo momento, ma l’ivoriano è ancora lì e di destro firma il gol del vantaggio del Parma.
9′ – Destro innocuo da fuori area di Boateng, centrale, parato da Sepe.
12′ – Rasoiata dal limite di Siligardi, col piede sinistro, fuori di un niente. Parma vicino al raddoppio.
20′ – Il primo ammonito della gara è Inglese, punito dall’arbitro per un duro intervento su Magnanelli.
21′ – Vibranti proteste del Parma per un intervento al limite dell’area di Magnanelli su Gervinho lanciato a rete. L’arbitro fa proseguire tra le proteste di tutto il Tardini.
23′ – Punizione di Siligardi a 20 metri dalla porta (decentrato a destra): abbondantemente alta sopra la traversa.
25′ – GOOL PARMA Angolo di Siligardi, testa di Inglese, palla sulla traversa dopo una deviazione decisiva di Consigli, Bruno Alves è in agguato e a a mezzo metro dalla porta non sbaglia. Parma 2, Sassuolo 0. Spettacolo al Tardini.
31′ – Parma galvanizzato dal doppio vantaggio, ci prova anche Gagliolo con un destro da 30 metri che finisce in curva.
33′ – Trattenuta in area di Alves su Babacar (cadono entrambi), dopo una punizione di Berardi dalla destra. E’ rigore, confermato anche dal Var.
36′ – GOL SASSUOLOBabacar dal dischetto non sbaglia, palla da una parte e Sepe dall’altra. Parma-Sassuolo 2-1. Gara riaperta.
41′ – Secondo intervento del Var che questa volta giudica regolare un intervento di Bastoni il quale non ha toccato il pallone con il braccio come invece sostenevano quelli del Sassuolo.
45′ – Sono 3 i minuti di recupero.
48′ – Fischio finale del primo tempo, scintille tra Scozzarella e Berardi. Parma-Sassuolo 2-1, partita spettacolare e nervosa che promette scintille nella ripresa.


SECONDO TEMPO
1′ – Si ricomincia, squadre in campo senza cambi.
2′ – Rasoterra sbilenco di Magnanelli dal limite, palla fuori.
10′ – Siligardi continua ad incantare con giochi di “prestigio”.
15′ – Doppio cambio nel Sassuolo: dentro Sensi e Djuricic, fuori Boateng (infortunato) e capitan Magnanelli.
16′ – Destro  girare di Babacar dal limite, fuori di non molto alla sinistra di Sepe.
21′ – E’ il momento di Biabiany che prende il posto di Siligardi.
28′ – Partita bloccata grazie anche all’ottima prova della difesa gialloblù. Ci prova Berardi con un sinistro morbido dal limite, Sepe para senza problemi.
31′ – Il Sassuolo ci prova sempre da fuori area, questa volta con Duncan, ma il risultato è identico agli altri: palla sopra la traversa, nessun problema per Sepe.
32′ – Babacar serve un ottimo pallone in area per Berardi il cui diagonale però termina abbondantemente fuori dallo specchio.
33′ De Zerbi manda nella mischia Matri (per Duncan), attaccante inseguito a lungo del Parma nelle ultime due sessioni estive di mercato.
34′ Azione Parma che recupera palla con Barillà e calcia in porta, da fuori area:altissimo.
41′ – Galoppata di 50 metri di Gervinho che arriva anche al tiro, ma viene disturbato dal pressing di Sensi e non riesce a dare forza al pallone. Parato.
42′ – Salvataggio sulla linea di Alves dopo un errore in uscita di Sepe (pallonetto di Babacar) che poteva costare carissimo.
45′ – Tre minuti di recupero.
47′ – Matri riceve palla in area, si gira e calcia forte di sinistro, Sepe si tuffa e respinge in angolo.
49′ – Triplice fischio finale, Parma batte Sassuolo 2-1. Tre punti meritati.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio