Connect with us

Parma Calcio

Parma, un capolavoro a metà: l’ex Dzemaili fa 2-2 al 95′

Parma, un capolavoro a metà: l’ex Dzemaili fa 2-2 al 95′

Un derby da brividi, pieno di emozioni fino all’ultimo secondo, quando una bomba dell’ex Dzemaili vanifica tutti gli sforzi e la grande prestazione del Parma che privo di tanti titolari ha fatto una prestazione incredibile, passando in vantaggio nel primo tempo con una perla di Kulusevski, poi pareggiata dal colpo di testa di Palacio, e nella ripresa con un’incursione centrale dell’eroico Iacoponi (primo gol in serie A). Una prova di spessore quella del Parma, un capolavoro tattico firmato D’Aversa che è partito con un 4-3-3- che secondo le situazioni si trasformava in 3-4-3 e 5-3-2. Calcio totale, con posizioni intercambiabili, costanti raddoppi di marcatura e sovrapposizioni.
Ma proprio quando il Parma pregustava l’ebrezza fantastica della vittoria, il film di questo pazzo derby ha regalato una amarissima sorpresa. Finisce 2-2, punti a parte il Parma esce dal campo con il petto all’infuori.

PRIMO TEMPO – Il Parma parte forte, con un atteggiamento aggressivo e propositivo e il gol del vantaggio (0-1) al 17′ è il giusto premio: Denswill contrasta Sprocati al limite, il pallone finisce a Kulusevski che con un sinistro a giro, imparabile, lo spedisce nell’angolino opposto. Passano 2 minuti e Sprocati, solo al centro dell’area, ha la palla del raddoppio ma tentenna e consente il recupero di Tomiyasu che in scivolata devia il destro dell’attaccante crociato. Al 20′ colpo di testa imperioso di Bruno Alves che impegna Skorupski.
Il Bologna impiega un po’ a prendere le misure al Parma e a trovare spazi nella fitta metà campo crociata. Al 25′ Velenoso rasoterra di Sansone fuori di poco (deviato). Il Parma si abbassa e il Bologna continua a spingere, soprattutto sulla corsia destra; uno sforzo che viene premiato al 40′: angolo di Orsolini sul primo palo, Kulusevski salta a vuoto e Palacio di testa insacca (1-1); decimo gol in carriera segnato al Parma.
Il primo tempo si chiude con un destro alto di Kuluseski da posizione defilata. Risultato tutto sommato giusto.

SECONDO TEMPO – I secondi 45 minuti sono più frizzanti, merito delle due squadre che pur di vincere non riunciano mai ad attaccare, anche a costo di correre grossi rischi.
Al 3′ Sinistro centrale di Sansone. Un minuto dopo cross di Darmin e colpo di testa di Kucka che sorvola la traversa. Al 17′ Parma vicinissimo al vantaggio: sinistro a girare di Kulusesvski e palla sul palo. Lo svedese è scatenato, il Bologna non riesce a fermarlo in nessun modo. Tre minuto dopo Darmian spreca da ottima posizione, all’interno dell’area. Il Bologna ha una doppia fiammata con Orsolini (sinistro fuori) e Poli (destro centrale) che illude il Dall’Ara, perché al 26′ il Parma compie il suo capolavoro: Iacoponi recupera palla nella propria metà campo (anticipo su Palacio) e segue l’azione fino all’assist perfetto di Kucka che lo manda in porta, destro davanti al portiere e Parma di nuovo in vantaggio. Un vantaggio che i crociati difenderanno fino al quarto minuto di recupero quando un calcio d’angolo di Orsolini viene respinto dalla difesa, il pallone finisce a Dzemaili che ruba il tempo a Kulusevski e con una bomba di destro firma il 2-2 finale.

 

BOLOGNA – PARMA 2-2
Marcatori: 17′ pt Kulusevski, 40′ pt Palacio, 26′ st Iacoponi, 50′ st Dzemaili.


CLICCA QUI PER LA CRONACA E IL TABELLINO

 

(Foto Parma Calcio 1913)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA