© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

PARMA – VENEZIA 1-1 (finale)

PARMA – VENEZIA 1-1 (finale)

Buonasera dallo stadio Tardini, la neve e il clima gelido non hanno fermato Parma e Venezia. Si gioca regolarmente, fischio d’inizio alle ore 21. D’Aversa torna all’antico, cioè al modulo 4-3-3, con Ceravolo prima punta, Insigne e Da Cruz ai suoi fianchi. A centrocampo tornano Scavone e Scozzarella. In difesa Gagliolo si riprende la fascia sinistra. Il Venezia di Inzaghi (in tribuna perché squalificato) risponde con un 3-5-2 che assomiglia più ad un 5-3-2: in attacco la coppia Geijo-Litteri. Ampi spazi vuoti sugli spalti. La diretta testuale di Parma-Venezia è firmata da Lorenzo Fava.


PARMA – VENEZIA 1-1
Marcatori: st 21′ Firenze, 30′ rig. Calaiò

PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Dezi (41′ st Barillà), Scozzarella, Scavone; Insigne (36′ st Siligardi), Ceravolo (27′ st Calaiò), Da Cruz.
A disposizione: Nardi, Dini, Vacca, Di Cesare, Baraye, Frediani, Anastasio, Sierralta. All. D’Aversa
VENEZIA (3-5-2): Audero; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Frey, Falzerano (2′ st Firenze), Stulac, Pinato, Garofalo (27′ st Del Grosso); Geijo, Litteri (40′ st Zigoni).
A disposizione: Vicario, Gori, Bruscagin, Bentivoglio, Soligo, Fabiano, Marsura, Suciu, Cernuto, Zampano. All. D’Angelo
Arbitro: sig. Di Paolo di Avezzano
Assistenti: sig. Rocca di Vibo Valentia e Scarpa di Reggio Emilia
Quarto uomo: sig. Aureliano di Bologna
NOTE: serata fredda e nevosa, campo in discrete condizioni. Ammoniti: Garofalo al 37′ pt, Scavone al 43′ pt, Stulac al 45′ pt; Modolo al 5′ st, Andelkovic al 28′ st. Corner: 6-4. Recupero: 3′ pt’, 5′ st.


PRIMO TEMPO
1′ Partiti, il Parma in maglia e pantaloncini bianchi (con croce nera centrale) attacca da sinistra verso destra rispetto alla nostra postazione in tribuna centrale.
5′ Nessuna azione degna di nota, avvio con pochi spunti da ambo le parti. Il Parma prova a impostare l’azione partendo dai suoi centrocampisti, mentre il Venezia sembra ancora in fase di studio.
12′ Primo tiro nello specchio della porta. Il Parma attacca sulla sinistra con Da Cruz, che scarica per Scavone. Il centrocampista crociato stoppa e calcia di collo mancino da fuori area, Audero blocca in tuffo.
20′ Partita lenta e spezzata da numerosi falli tattici a centrocampo. Parma frenetico, ma con poche idee in fase offensiva.
23′ Scatto bruciante di Roberto Insigne sull’out di sinistra. L’ala di casa lascia sul posto i dfensori avversari e mette in mezzo per Ceravolo, appostato tutto solo sul secondo palo, che però in spaccata non trova l’impatto vincente a porta sguarnita.
27′ Pericolo portato da Insigne che si accentra dalla destra e lascia partire un sinistro a giro che per poco non s’insacca alla spalle di Audero. Palla sul fondo.
28′ Traversone messo in mezzo da Gazzola col destro, né Dezi né Scavone ci arrivano. Parma più intraprendente in queste fasi di gioco.
30′ Scozzarella dal limite appoggia per Insigne che calcia di prima intenzione di sinistro. Tiro smorzato da un difensore e la sfera arriva comoda tra le braccia del portiere dei lagunari.
32′ Traversone di Da Cruz, spazza di testa Andelkovic, arriva Gagliolo che si coordina ottimamente e calcia al volo di sinistro: il pallone si stampa all’incrocio dei pali, con Audero spettatore non pagante. Parma vicinissimo al gol del vantaggio.
36′ Gagliolo perde un sanguinoso pallone, ne approfitta Geijo che si porta sino al limite dell’area. Conclusone deviata provvidenzialmente da capitan Lucarelli in corner.
45′ Assegnati 3′ di recupero.
47′ Il Venezia si affaccia dalle parti di Frattali con un ficcante contropiede. Litteri riceve dalla destra e mette sul secondo palo dove arriva in corsa Pinato, il cui tiro col sinistro è impreciso e si perde sul fondo.
48′ Duplice fischio del direttore di gara. Squadre negli spogliatoi sullo 0-0. Partita non spettacolare e piuttosto bloccata. Il Parma si è fatto preferire nella parte centrale della prima frazione di gioco.


SECONDO TEMPO
1′ Squadra in campo con gli stessi 22 giocatori del primo tempo. Nel Parma c’è anche Gagliolo che in seguito ad uno scontro di gioco ha riportato la rottura di un dente.
6′ Punizione insidiosa di Scozzarella dai 35 metri, Audero esce di pugno e per poco non viene beffato da una carambola in mischia. Poi il pericolo svanisce.
8′ Risposta del Venezia affidata al destro di Stulac che calcia in porta una punizione da circa 28 metri. Tiro a giro indirizzato sotto la traversa, volo felino a mano aperta di Frattali che si rifugia in corner.
11′ Altra punizione in favore degli arancio-nero-verdi. Sul punto di battuta, stavolta in posizione più centrata, c’è ancora Stulac: tiro atto sopra la traversa di Frattali di mezzo metro; il portiere crociato sembrava sulla traiettoria.
18′ Cambio gioco di Gazzola che, dalla destra, allarga per Scavone, a due passi dall’area di rigore. Stop e tiro del numero 29, palla a due metri dal palo alla sinistra di Audero.
21′ GOL VENEZIA! Pinato difende palla spalle alla porta sulla riga dell’area. Interviene Lucarelli che spazza maldestramente di punta col mancino e, suo malgrado, manda in porta il neoentrato Firenze che da due passi trafigge Frattali per lo 0-1.
27′ Cambio a sorpresa nel Parma. D’Aversa toglie Ceravolo e inserisce Calaiò. Il cambio non muta la veste tattica dei crociati.
28′ Numero di Scozzarella che al limite elude due avversari con un pregevole elastico. Andelkovic lo mette giù all’interno dei sedici metri. Rigore per il Parma.
30′ GOL PARMA! Dal dischetto va il neoentrato Calaiò, che con un piattone mancino spiazza Audero. 1-1.
35′ Corner battuto da Scozzarella (il sesto della serata), svetta a centro area Lucarelli, ma il colpo di testa è facile preda di Audero.
42′ Tiro velleitario dalla lunga distanza di Gazzola: destro rasoterra senza pretese, facilissimo per Audero.
44′ Scozzarella a terra per problemi fisici (crampi). Parma momentaneamente in dieci uomini.
45′ Rientra in campo Scozzarella, dopo esser stato soccorso dallo staff medico. Intanto vengono assegnati 5′ di recupero.
49′ Un inesauribile Scozzarella recupera un pallone allontanato dalla difesa veneta e calcia subito in porta. Palla troppo alta per impensierire Audero.
50′ Triplice fischio del sig. Di Paolo. Il match termina senza sussulti, Parma e Venezia si portano a casa un punto ciascuno che serve a muovere la classifica. Il Parma va sotto la Curva Nord, che accoglie i propri beniamini con tiepidi applausi.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio