Connect with us

Parma Calcio

Presentata al Tardini: “La maglia nel cuore” opera dedicata al Parma e alle sue maglie

Presentata al Tardini: “La maglia nel cuore” opera dedicata al Parma e alle sue maglie

E’ stata presentata oggi allo Stadio Tardini un’opera interamente dedicata al Parma e alle maglie indossate dai suoi campioni dalla fondazione ai nostri giorni. L’opera è stata costruita in collaborazione con il Parma calcio 1913 ed è arricchita dalla prefazione del presidente Nevio Scala.
In occasione del centenario del Parma sono uscite diverse pubblicazioni celebrative come del resto anche in passato la storia della squadra crociata era stata oggetto delle attenzioni di giornalisti e scrittori. Nel contesto delle celebrazioni si è formato un connubio tosco-emiliano che ha portato alla realizzazione del volume “Almanacco Parma 100”, vera e propria miniera di dati sulla storia del Parma uscita appena un mese dopo il volume ufficiale della società al quale Michele Tagliavini (il parmigiano) e Carlo Fontanelli (l’empolese) avevano prestato la loro collaborazione. Poco tempo dopo insieme hanno realizzato il sito Parma1913.com e infine realizzate le due pubblicazioni (volume 1 e 2) dal titolo “La maglia nel cuore” presentate nello stadio cittadino, una certosina ricerca sulle divise ufficiali di tutti i tempi della società crociata:

Gli autori:
Carlo Fontanelli: Laureato in sociologia, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2 febbraio 1989. Ha collaborato con diversi giornali italiani e stranieri fra i quali Tuttocalcio, Tuttosport, Don Balon e Gol, è stato per molti anni membro dell’IFFHS e fondatore della casa editrice Mariposa e del mensile Planet Football. Nel 1998 ha vinto il premio Armando Carpita. Ha fondato e dirige la Geo Edizioni che dal 2000 ad oggi ha pubblicato circa 500 volumi, molti dei quali lo hanno visto nelle vesti di autore o co-autore. Calcio, ciclismo e altre discipline sono stati oggetto di accurate pubblicazioni di carattere storico e statistico fra le quali spiccano molti annuari e le storie di numerosi club.

Michele Tagliavini: Orgogliosamente parmigiano da generazioni, unisce al lavoro la passione che da sempre lo lega alle vicissitudini del Parma Calcio fin dal lontano 1974 quando il padre lo portò per laprima volta allo stadio Tardini. Laureato in economia, da sempre tifoso del Parma è fondatore dell’agenzia pubblicitaria Makia, del marchio di abbigliamento About e del sito parma1913.com. Ha collaborato a stretto contatto con il reparto marketing del Parma Calcio per oltre 5 anni, occupandosi delle varie campagne pubblicitarie e della comunicazione con gli sponsors della società. Ha voluto portare a Parma l’ambito statistico storico sulla squadra mettendo alla luce tutti i dati dalla fondazione.

La conferenza stampa è stata l’occasione per conoscere i segreti e il lavoro che ha portato alla realizzazione dei due tomi che compongono l’opera.

Da dove è nata l’idea per questo libro?
questo libro fa parte di un progetto nato nel 2013 per portare alla luce la storia ed i fatti del Parma Calcio. In quell’anno abbiamo pubblicato l’almanacco Parma 100. A seguito delle vicissitudini che tutti conosciamo crediamo che nonostante tutto la maglia ne sia uscita vincitrice, e che fosse importante per tutti tifosi ricominciare proprio da questo simbolo che ci ha sempre contraddistinto, narrando la storia attraverso le diverse divise che i “prodi calciatori” hanno indossato.

Come è composta quest’opera?
l’opera è composta da due volumi di 128 pagine ciascuno. Al suo interno troverete tutte le maglie rappresentative dei vari campionati in cui milito’ il Parma Calcio. Il primo volume ripercorre la storia dal 1913 al 1968 mentre, il secondo volume, si apre con la parmense e si chiude con il Parma Calcio 1913, inoltre contiene tutti i nomi, in ordine alfabetico, e le presenze di tutti i giocatori che hanno vestito la maglia del parma.

Cosa vi ha spinto alla realizzazione di quest’ultima fatica editoriale?
La maglia per un tifoso è tutto – risponde Tagliavini – ti ricordi di alcuni giocatori, meno di altri, ma sicuramente hai impresso nella mente i colori della maglia. La indossi a casa, la usi per giocare a calcio con gli amici, ci vai allo stadio. Quando vesti la maglia ti ricordi di quel periodo, ti rappresenti nel nome sul retro, oppure semplicemente giochi dando tutto per i suoi colori. La maglia incorpora tutta la passione e la fede calcistica che ti lega alla tua squadra del cuore. E la mia squadra del cuore è il Parma.

Come avete fatto a trovare i dati per comporre questi libri?
E’ stato un duro lavoro, inizialmente abbiamo analizzato le foto dell’epoca, per poi concentrarci sugli articoli dei quotidiani del periodo per trovare curiosità e corrispondenze con le foto. La maglia crociata è stata analizzata anno per anno mettendo in evidenza le differenze di ogni campionato. Infine abbiamo studiato i materiali, e le mode dell’epoca. Abbiamo riprodotto fedelmente i loghi inseriti in ogni capo e l’evoluzione degli stemmi, perché abbiamo voluto rivivere l’emozione dei colori e dei simboli cosi come scendevano in campo.

Perché un libro sul Parma in questo periodo?
Sicuramente la società crociata ha vissuto tempi migliori, ma nel calcio, come nella vita, ci sono gli alti e i bassi. Nelle avversità si vede chi realmente è attaccato alla maglia e ai suoi colori ed è commovente osservare questa oceanica massa (per la Serie D) di tifosi che segue le vicende dei crociati sia in casa che in trasferta. Anche noi abbiamo voluto dimostrare l’attaccamento alla maglia dedicando il nostro tempo, assieme ad alcuni preziosi collaboratori che ci hanno aiutato, alla ricostruzione storica della divisa da gioco del glorioso Parma. Usando le parole del presidente Nevio Scala, ci siamo divertiti come è assolutamente importante tornare a divertirci con il calcio. Sia sul campo che fuori.

Potete anticiparci qualche contenuto del quale andate particolarmente orgogliosi?
abbiamo messo alla luce come è nata l’idea della maglia crociata ed abbiamo rappresentato alcune seconde maglie particolari, o con disegni unici. Infine abbiamo scelto di inserire tutte le maglie vincenti dei vari trofei.

E per un toscano, cosa rappresenta il Parma?
Per un giornalista ed editore di volumi sulla storia dello sport è certamente un’importante opportunità professionale. Poi sapete benissimo che i tifosi della squadra del mio cuore, l’Empoli, sono da molto tempo gemellati con quelli del Parma. Ci accomuna la passione per il calcio vero, quello di provincia, quello dove una volta nascevano la maggior parte dei campioni che andavano a vestire la maglia azzurra della nazionale. Il Parma è stata ed è ancora la regina del calcio provinciale in Italia. L’Empoli è fra le prime del gruppo inseguitore. Mi viene in mente poi, quand’ero piccolo e negli anni Settanta seguivo domenicalmente la Serie C allo stadio. Non mi perdevo mai il Parma proprio per la bellezza della sua inconfondibile maglia e poi perché era uno degli squadroni della categoria.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Parma Calcio

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi