© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Parma Calcio

Primavera: il Parma espugna Brescia 2-0

Primavera: il Parma espugna Brescia 2-0

Nella seconda giornata del Campionato Primavera 2 il Parma, forte del fuori quota Manuel Scavone, prestato dalla prima squadra poiché squalificato, ha battuto in trasferta il Brescia, sul sintetico del Centro Sportivo Sterilgarda di Mazzano, abituale casa del Ciliverghe, per 2-0, doppietta di Mastaj, salendo a quota 4 in classifica. Tra gli spettatori Paolo Castellini, ex capitano crociato, ora entrato nella scuderia del procuratore Tullio Tinti. Come su tutti i campi viene osservato un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione di Livorno prima del fischio d’avvio. Crociati subito autoritari e per nulla intimoriti pur al cospetto di una squadra molto “fisica”, che aveva imposto il pari a domicilio, nella prima giornata, a una delle favorite per la promozione, l’Entella.

La formazione di Mister Iori passa in vantaggio al 12′: lancio di Scavone – lodevole per l’impegno profuso, con la maglia già sporca di fango dopo pochi minuti, e per la qualità della prestazione – per Mastaj che aggancia e dal limite dell’area di rigore indovina una conclusione imparabile per il portiere delle Rondinelle. Al 23′ Alagna ruba palla sulla trequarti e cerca di servire Longo, ma il lancio a tagliare la difesa si rivela lungo. Al 26′ Longo, lanciato a rete, viene fermato in dubbio fuorigioco.
Minuto 28: Bi Zamble crossa, ma per un niente Longo non arriva all’impatto con la sfera. I padroni di casa al 37′ beneficiano di una punizione dalla trequarti: batte Tonali per Mangraviti, il cui colpo di testa non impensierisce Adorni. Al 43′ Capitan Barezzani crossa in mezzo, il pallone attraversa tutta la porta, ma non arriva nessun suo compagno a metter dentro.

Al 10′ della ripresa il Brescia segna, ma l’arbitro Colombo non convalida per un precedente fallo su un difensore del Parma. Al 17 st Mastaj si procura una punizione a pochi metri dal limite dell’area di rigore. Si incarica lui stesso della battuta ed insacca con un tiro che scavalca la brescia parma primavera secondo gol mastajbarriera. A una decina di minuti dalla fine viene allontanato dalla panchina Mister Baronio. Il Parma, corsaro, vince 2-0.

 

BRESCIA-PARMA 0-2
Marcatori: 12′ pt e 17′ st Mastaj.

BRESCIA – Festa; Gregorio, Magri; Tonali, Mangraviti (V. Cap.), Pellegrini (18′ st Baronio); Semprini (33′ st Venturelli), Barezzani (Cap.), Ebui, Verde, Endjaje (23′ st Zambelli). All. Baronio
A disposizione: 12. Luna; 13. Carminati, 14. Guerini, 16. Viviani
PARMA – Adorni; Dodi, Oberrauch; Carniato, Di Maggio (V.Cap.), Santovito; Mastaj (Cap.), Bi Zamble, Alagna (38′ st Cissè), Scavone, Longo (27′ st Garni). All. Iori
A disposizione: 12. Corvi; 13. Vecchi, 14. De Meio, 15. Calegari, 16. Bachis, 17. Binini, 19. Seck, 26. Mora, 27. Ingegnoso
Arbitro: Colombo di Como
Note: allontanato l’allenatore del Brescia Baronio per proteste al 30′ st.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio