Entra in contatto:

Parma Calcio

SALA STAMPA – Calaiò: “Il pareggio è giusto”. Apolloni: “Grande determinazione nella ripresa”

SALA STAMPA – Calaiò: “Il pareggio è giusto”. Apolloni: “Grande determinazione nella ripresa”

Le dichiarazioni di mister Apolloni e di Calaiò al termine di Samb-Parma, direttamente dalla sala stampa dello stadio stadio Riviera delle Palme.

APOLLONI: “Ci siamo trovati di fronte una squadra molto determinata, la Sambenedettese, soprattutto nella prima fase di gara. All’inizio abbiamo sofferto, però poi abbiamo subito creato occasioni. Siamo riusciti a pareggiare, ma a inizio ripresa è arrivato il gol molto bello di Lulli, nato da una giocata individuale. Nel finale c’è stata la possibilità del calcio di rigore a favore, che abbiamo saputo capitalizzare nel migliore dei modi. Seppur in maniera non sempre ordinata, abbiamo reagito allo svantaggio. Nella ripresa abbiamo giocato con grande determinazione, cercando di vincere. Non so se il rigore ci fosse o meno, ma già in precedenza c’era un penalty grande come una casa su Calaiò. La doppia ammonizione di Lulli ci sta tutta, perché il centrocampista della Samb è entrato a gamba tesa. Il fallo dell’espulsione diretta di Radi non l’ho visto, non posso esprimermi. Se l’arbitro ha valutato che la gomitata fosse cartellino rosso, penso sia legittimo”.

CALAIO’: “Ringrazio il presidente della Sambenedettese per le parole che ha avuto nei miei confronti. Dispiace sempre quando un presidente parla con questi termini. Io penso di essermi comportato correttamente. Capisco che stavano vincendo e, dopo il nostro pareggio, abbiano rammarico e tensione. Io all’arbitro mi sono rivolto come hanno fatto tutti gli altri giocatori in campo. Era una partita sentita, che è stata caricata per tutta la settimana. Era normale che ci fosse nervosismo. Se uno va a vedere gli episodi, c’era anche un rigore su di me in precedenza; clamoroso, non concesso, c’era un gol non gol a nostro favore e abbiamo sprecato tante occasioni. Il pareggio è un risultato giusto, ma noi per palle create potevamo chiudere e vincere la partita. Siamo poco cinici, perchè noi attaccanti lavoriamo tanto per la squadra, ma il gol prima o poi lo realizziamo sempre. Pure oggi mister Apolloni ha azzeccato i cambi. In Lega Pro si gioca poco, ma emerge molto l’aspetto fisico. Dobbiamo adeguarci a questo agonismo. Si è visto nei primi minuti di entrambi i tempi, quando la Sambenedettese ci ha aggredito e ci ha fatto gol”.

LE PAROLE DI CALAIO’ E ZOMMERS (video by Parma Calcio 1913)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio