Connect with us

Parma Calcio

SAMPDORIA – PARMA 2 – 0 (finale)

SAMPDORIA – PARMA 2 – 0 (finale)

GENOVA – Buon pomeriggio a tutti amici di Sportparma da parte di Andreas Berretti. Alle ore 15 partirà la nostra diretta testuale della sfida tra Sampdoria e Parma. Intanto, a circa un’ora dal fischio d’inizio e con le due squadre già in campo per la fase di riscaldamento, possiamo svelarvi le formazioni ufficiali. Nel Parma, privo di 5 infortunati, D’Aversa sceglie il tridente composto da Biabiany, Inglese e Siligardi (torna titolare). A centrocampo conferme per Rigoni e Scozzarella (Stulac ancora in panchina). In difesa Bruno Alves è regolarmente in campo malgrado una settimana condizionata da un problema al polpaccio. La Sampdoria di Giampaolo si schiera con il classico 4-3-1-2: Ramirez vince ancora il ballottaggio con Saponara; in attacco sarà Caprari ad affiancare il capitano Quagliarella, prossimo al rinnovo con i blucerchiati. In difesa occasione di rilancio per Sala.
Il clima rigido e la pioggia non hanno spento l’entusiasmo delle due tifoserie gemellate che si sono ritrovate in via Del Piano e in corteo, tra bandiere e cori, hanno raggiunto lo stadio Ferraris. “Il vostro posto è qua, bentornati in A” lo striscione esposto all’interno dello stadio.


SAMPDORIA – PARMA 2-0
Marcatori: st 21′ Caprari, 24′ Quagliarella

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez (37′ st Saponara); Caprari (24′ st Defrel), Quagliarella (43′ st Kownacki).
A disposizione: Rafael, Belec, Vieira, Barreto, Jankto, Colley, Tavares, Ferrari, Rolando. All. Giampaolo
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Bastoni, Gagliolo (31′ st Ciciretti); Rigoni, Scozzarella (37′ st Stulac), Barillà; Siligardi (23′ st Ceravolo), Inglese, Biabiany.
A disposizione: Frattali, Bagheria, Gazzola, Gobbi, Dezi, Di Gaudio, Sprocati. All. D’Aversa
ARBITRO: Pairetto di Nichelino
NOTE: pioggia e freddo, terreno appesantito dalla pioggia. Spettatori:19.000 (17.057 abbonati, 1.943 paganti di cui 802 ospiti). Ammoniti Caprari per comportamento non regolamentare; Scozzarella e Linetty per gioco falloso. Angoli 6-4. Recupero: pt 1′, st 3′.


PRIMO TEMPO
1′ – Si parte, il calcio d’inizio lo batte il Parma che indossa una maglia speciale (bianco-crociata) per celebrare i 150 anni di vita. I crociati attaccano da sinistra verso destra.
6′ – Le condizioni del campo non preoccupano, ma la pioggia continua a cadere e in alcune zone si stanno creando vistose pozzanghere.
10′ – Il Parma è ben coperto nella propria metà campo e chiude tutti gli spazi.
11′ – Azione personale di Sala che si accentra e calcia dal limite col piede sinistro: tiro centrale, Sepe blocca.
14′ – Occasionissima per il Parma: angolo di Scozzarella, colpo di testa di Rigoni a botta sicura (lasciato solo), ma non inquadra la porta da ottima posizione.
20′ – Punizione da posizione molo angolata di Caprari: un destro pieno di effetto che si spegne tra le braccia di Sepe.
26′ – Pericoloso cross basso di Murru dalla sinistra, Sepe è attento e in uscita anticipa tutti.
31′ – Quagliarella vince un contrasto e calcia di destro, Sepe respinge con i pugni il pallone diretto nell’angolino basso.
38′ – Intervento del Var per giudicare un fallo di mano involontario di Rigoni nella propria area: in realtà l’arbitro fischia un fuorigioco; si riparte con una punizione a favore del Parma.
43′ – Primo ammonito di una gara che stenta a decollare: è Caprari per una manata sul volto di Siligardi.
45′ – Si giocherà per altri 60 secondi.
46′ – Fine primo tempo. Partita senza grandi occasioni e spettacolo, merito dell’attenta difesa gialloblù. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.


SECONDO TEMPO
1′ – Squadra di nuovo in campo per il secondo tempo.
5′ – Occasione per la Samp: Caprari libera in area Linetty, gran diagonale e gran risposta di Sepe che respinge.
7′ – Barillà raccoglie una respinta della difesa blucerchiata e calcia subito di sinistro, dal limite: tiro senza forza e mira, fuori non di molto.
11′ – Sale la pressione della Samp: angolo di Caprari e teta di Tonelli, Iacoponi si rifugia in angolo.
12′ – Cross lungo di Sala, sul secondo palo sbuca Linetty che tenta la rovesciata acrobatica ma è impreciso: palla in curva.
14′ – Tiro cross pericoloso di Sala che costringe Sepe ad alzare sopra la traversa.
21′ – GOL SAMPDORIA – Cross dalla destra di Praet, bel servito da Sala, al centro dell’area Caprari è più lesto di B.Alves e con il destro porta in vantaggio la Samp.
24′ – GOL SAMPDORIA – Cross dalla destra di Praet, un preciso traversone sul secondo palo dove Quagliarella è solo e di testa segna il 2-0- Parma tramortito.
29′ – D’Aversa ha mandato in campo Ceravolo per Siligardi, ma il Parma non riesce ad uscire dalla propria metà campo e sembra sfiduciato.
31′ – Altro cambio nel Parma: fuori Gagliolo e dentro Ciciretti.
38′ – Il Parma ha preso coraggio dopo i cambi di D’Aversa e ora staziona nella metà campo avversaria ma al momento zero occasioni da gol.
41′ – Occasione Parma con Ciciretti che calcia in porta da buona posizione, all’interno dell’area, Andersen salva con una scivolata provvidenziale.
44′ – Diagonale innocuo di Saponara bloccato a terra da Sepe.
45′ – Tre minuti di recupero.
47′ – Azione travolgente di Saponara che salta tre giocatori e calai in porta, Sepe si supera e alza sopra la traversa.
48′ – Finisce qui, Sampdoria batte Parma 2-0. Partita a senso unico e vittoria meritata, il Parma non è mai stato in grado di impensierire il portiere avversario.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA