Entra in contatto:

Parma Calcio

Sequestro conservativo, l’ufficiale giudiziario (e tre camion) a casa Ghirardi

Sequestro conservativo, l’ufficiale giudiziario (e tre camion) a casa Ghirardi

L’ufficiale giudiziario del tribunale di Brescia, accompagnato dalle forse dell’ordine, ha bussato alla porta di casa Ghirardi (a Carpenedolo) nella mattinata di ieri, intorno alle 10, e ha messo in atto, a titolo conservativo, il sequestro preventivo di diversi beni immobili di proprietà dell’ex patron del Parma Fc. Una notizia che ha riacceso la rabbia, ma anche la “sete” di giustizia da parte di tutto il popolo crociato. Il sequestro a titolo conservativo è stato eseguito con il supporto di tre camion noleggiati dallo stesso tribunale di Brescia, in seguito al ricorso presentato le settimane scorse da Energy T.I. Group, ovvero l’ex socio di minoranza del Parma (deteneva il 10% delle quote) che sostiene di essere stato “raggirato” da Ghirardi, il quale avrebbe presentato una situazione debitoria non veritiera, convincendo così Energy T.I. Group a sottoscrivere un contratto di sponsorizzazione pluriennale e milionario.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio