Connect with us
 

Parma Calcio

Storie di ex: rigore sbagliato e infortuni, Gilardino dice addio allo Spezia

Storie di ex: rigore sbagliato e infortuni, Gilardino dice addio allo Spezia

Il rigore sbagliato contro il Parma, nell’ultima di campionato a La Spezia, continua a generare veleni in casa ligure. E’ di ieri la notizia dell’addio di Alberto Gilardino dallo Spezia, nonostante avesse ancora un anno di contratto. Il Campione del Mondo, tormentato dagli infortuni anche durante questa stagione (in serie B), ha scritto una lettera pubblicata sul sito ufficiale dello Spezia in cui annuncia la risoluzione del contratto, ma non fa riferimento alle contestazioni di una parte della tifoseria (anche durante gli allenamenti) che lo accusa di aver sbagliato il rigore del possibile 1-1 contro il Parma. La decisione di Gilardino, 36 anni a luglio, in realtà potrebbe essere l’anticamera dell’addio al calcio giocato.
Ecco il testo della lettera:

“Ci tenevo a ringraziare di cuore il Presidente Onorario Gabriele Volpi e tutto lo Spezia Calcio per questa splendida esperienza che oggi termina.
Sono stati mesi intensi e stimolanti; ho trovato uno staff sempre disponibile e compagni di squadra fantastici.
Un grazie anche alla gente della Spezia e ai suoi tifosi.
Nella mia carriera ho sempre accolto tutte le sfide che si presentavano e sono felice di aver accettato questa ulteriore esperienza in Serie B che ho portato a termine sempre con professionalità e voglia di fare bene.
Ora valuterò con calma e con la mia famiglia cosa fare nell’immediato futuro. Nel frattempo un grosso in bocca al lupo a tutti voi!
Con affetto Alberto Gilardino”

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Parma Calcio