Entra in contatto:

Parma Calcio

Una maglia per tre: Benedyczak, Inglese o Tutino

Una maglia per tre: Benedyczak, Inglese o Tutino

Nel 4-2-3-1 di Pecchia c’è posto solo per una prima punta.

La scelta rischia di diventare sin da subito un tormentone, considerando il numero di prime punte a disposizione del tecnico: Benedyczak, Inglese e Tutino (in ordine alfabetico). Per una serie di motivi, nelle tre amichevoli estive Pecchia ha avuto poche possibilità di scelta, sebbene tutti e tre abbiano giocato in quel ruolo. Tutti e tre senza convincere fino in fondo, tanto da tenere sempre aperta la porticina del calciomercato.

In questo momento, però, l’idea di allenatore e società è di puntare sul materiale a disposizione, anche perché Tutino è stato appena riscattato dal Napoli per una cifra importante (5,5 milioni) e Benedyczak fa intravedere prospettive interessanti, malgrado nessuno dei due sia andato in rete nelle tre amichevoli pre campionato.

Resta la questione Inglese, appena rientrato dopo la positività al Covid-19, l’ennesimo intoppo dell’avventura parmigiana. Rigenerare un giocatore del suo spessore sarebbe il più grande acquisto dell’estate 2022; un’impresa mai riuscita ai precedenti allenatori che si sono succeduti sulla panchina del Parma. Senza dimenticare gli “outsider” Bonny e Sits, ragazzi che hanno bisogno di giocare per crescere.
Intanto via al tormentone: domenica a Salerno (Coppa Italia) chi sarà la prima punta?

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio