Entra in contatto:

Parma Calcio

ZOMMERS: “Stare in panchina non mi piace, ma prima o poi il lavoro darà i suoi frutti”

ZOMMERS: “Stare in panchina non mi piace, ma prima o poi il lavoro darà i suoi frutti”

Poche parole, quelle giuste per spiegare il disagio che sta vivendo Kristaps Zommers dopo gli arrivi di Frattali e Bassi che lo hanno declassato a terzo portiere. L’estremo difensore lettone è stato ospite dell’iniziativa “Pensa Pulito” a cui hanno partecipato 300 bambini della scuola primaria – classi 3a, 4a e 5a – dell’istituto comprensivo Pierluigi Belloni di Colorno.
Ecco le parole di Zommers: “A nessuno fa piacere stare in panchina, ma bisogna rimanere sempre concentrati e lavorare ogni giorno, perché il lavoro prima o poi darà i suoi frutti”.
Parole di speranza ma che non nascondono il malcontento del ragazza.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio