© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Il protagonista

41 anni e non sentirli: bomber Piro segna ancora. E il Mezzani ringrazia

41 anni e non sentirli: bomber Piro segna ancora. E il Mezzani ringrazia

Una vita da calciatore professionista prima e una da dilettante poi. Ma senza mai perdere la passione e, soprattutto, il vizio del gol.
Ferdinando Piro, attaccante classe 1977 con trascorsi in Serie A (6 presenze e 1 rete nel ’95/’96 con il Parma) e in Serie C (Nocerina, Pro Patria, Varese, Solbiatese), oltre che in D (Villacidrese, Como e tante altre), non ne vuole sapere di appendere le scarpette al chiodo ed è ancora protagonista sui campi di periferia. Dopo un’onesta carriera proseguita in Emilia nei club dilettanti – tra cui Fidenza, Meletolese, Fiore, Montecchio, Biancazzurra, Luzzara e Colorno – il bomber di origini campane, dopo gli ultimi sei mesi trascorsi al Viadana, si è rimesso in gioco scegliendo a fine calciomercato il Mezzani, unica squadra parmense emigrata nel girone E di Seconda Categoria, composto esclusivamente da compagini reggiane.

Domenica scorsa, nella gara esterna contro la Campeginese, il suo gol, arrivato all’87’ di gioco, ha regalato il primo punto in campionato alla formazione biancoceleste allenata da mister Strozzi. Piro, 41 anni festeggiati lo scorso 12 giugno, ha ancora voglia di stupire.
È proprio vero: il lupo perde il pelo, ma non il vizio.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Il protagonista