© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Il Pagellone del Gando

Il pagellone del Gando: spettacolo Tazzioli, Levante matricola terribile, Valtarese flop

Il pagellone del Gando: spettacolo Tazzioli, Levante matricola terribile, Valtarese flop

Penultimo appuntamento del 2011 con "Il pagellone del Gando" una delle rubriche più seguite di Sportparma.com. Come ogni lunedì della settimana post campionato, ecco le squadre e i protagonisti, nel bene o nel male, del calcio dilettantistico parmense.

PROMOSSI

Sebastian Tazzioli: 8,5
(Centrocampista Monticelli)
Da ieri il Monticelli ha il miglior attacco del campionato, con 29 reti, ma grande merito, oltre ai soliti Ferretti e l’implacabile Rossi, va al “terzo tenore”, questo centrocampista offensivo che Cannata sta valorizzando non poco. Contro il Crevalcore a tratti devastante, ha aperto le danze con un eurogol e palla all’incrocio, e ha chiuso i conti in una partita che si stava facendo molto incerta.

Levante: 8
Se ci limitiamo alla media punti, 24 in tredici gare, nessuna neopromossa (la Langhiranese ne ha fatti 30 in 16 gare) ha totalizzato tanto. La squadra di Mora, che ieri ha rifilato un poker nella tana dell’ostico Mezzani, chiude la prima metà della stagione al secondo posto in classifica. E se la crescita continua c’è la sensazione che a Sorbolo Levante ci si possa divertire. E magari ripetere la cavalcata della “prima” Biancazzurra.

Medesanese: 7,5
Il saldo gol segnati-gol subiti è ancora la passivo, ma quota 22 punti è una buona media per una nuova salvezza. A Brescello hanno contestato il gol di Baroni (il suo arrivo comunque si sta facendo sentire), per fuorigioco, ma ciò non toglie che gli uomini di Ghillani, una delle squadre dall’età media più giovane della Promozione, è andata a vincere senza prendere gol su uno dei campi più importanti della zona.

Marzolara: 7
Sette vittorie e tre pareggi, 24 punti in 10 partite, 18 gol fatti e 8 subiti (nelle prime 4 gare erano stati 10). Una rimonta straordinaria per l’undici di Amoretti, ora al quarto posto e tre punti di distanza dalla vetta dopo il successo di Fornovo.

Massimo Bertolini: 6,5
(Centrocampista Salsomaggiore)
L’arrivo di un centrocampista piuttosto che di una punta lascia parecchie perplessita, ma se il giocatore è così forse bisogna aspettare il verdetto del campo per dare giudizi. Grazie al suo piede, che ha sfornato una punizione delle sue e l’assist per il gol di Gorrini, il Salso ha sfiorato una grande impresa sul campo di un Pallavicino forte e in forma. A rovinare la festa a lui e al Salso ci ha pensato un collega dal piede “buono e caldo” come Urbano.

BOCCIATI

Denis Piva: 5
(Difensore Fidenza)
Intendiamoci: a Seriate il Fidenza è stato penalizzato, con un gol probabilmente regolare annullato (e poi anche il rigore… beh, evitabile) e l’espulsione di Piva molto severa. Ma anche lui, capitano, già ammonito, dall’alto della sua esperienza dovrebbe sapere che molti arbitri sono permalosi. In conclusione forse era meglio tacere.

Valtarese: 4,5
Cambiato l’allenatore, con la classica soluzione interna Calchini, ma non cambia la situazione. Con quella subita in casa dalla Meletolese sono sette le partite di fila perse dai valligiani. Quattro al “Bozzia”, che un tempo, anche in stagioni poco competitive, era una certezza. L’ultima vittoria, 1-0 al Montecchio, risale al 30 ottobre.

CURIOSITA’

Carignano: non si segna ma non si subisce
Dieci gol segnati e nove subiti in 13 partite. La difesa è la migliore del girone B, e non prende gol da quattro partite (ed è successo altre tre volte). Purtroppo l’attacco stenta a decollare, e la posizione in classifica resta anonima.

In casa non si vince …
Curioso caso in Promozione, di quelli che di tanto in tanto si vedono. Nessuna squadra impegnata tra le mura amiche è riuscita a portare a casa il successo, nemmeno la capolista Casalese e altre due delle prime cinque della classe come Sampolese e Brescello, tutte sconfitte. Sei vittorie esterne e tre pareggi in totale ieri pomeriggio.

… ma neppure in trasferta
Il contrario di quanto sopra è accaduto nel girone A Prima categoria, dove nessuna delle otto squadre impegnate in trasferta è riuscita a sbancare il campo avversario. Sei vittorie delle squadre di casa e due pareggi il bilancio della penultima di andata.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Il Pagellone del Gando