© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Il Pagellone del Gando

Il pagellone del Gando: mai sottovalutare la Biancazzurra, Langhiranese in caduta libera

Il pagellone del Gando: mai sottovalutare la Biancazzurra, Langhiranese in caduta libera

Nuovo appuntamento del lunedì con "Il Pagellone del Gando", una delle rubirche più seguite di Sportparma.com. In vetrina i protagonisti della domenica del calcio dilettantistico, che da ieri ha ritorvato anche Prima, Seconda e Terza categoria.

PROMOSSI

BIANCAZZURRA: 8,5
Ormai non c’è più da sorprendersi di fronte alle imprese della Biancazzurra, che ci ha abituati a successi inaspettati contro le cosiddette “big”. Dopo aver battuto Sampolese e Lentigione e bloccato Langhiranese e Libertaspes, ecco i lsuccesso con la Casalese. Guai a sottovalutare i sorbolesi e il loro bomber Bonazzi.

BRUNO MEOLA: 8
(Attaccante Carignano)
Due gol e mezzo riportano in prima fila uno degli attaccanti più sottovalutati del parmense. C’è chi è partito dall’Eccellenza ed è sceso sempre più giù e chi invece ha iniziato a segnare in Terza categoria senza perdere il vizio. Meola ieri ha propiziato il primo gol e segnato gli altri due con cui il Carignano ha sbancato Fornovo. Squadra quinta in classifica a 2 punti dal Marzolara secondo.

BASILICA 2000: 7,5
Si conferma squadra imprevedibile e discontinua nel bene e nel male. Ieri il Basilica 2000 ha centrato una di quelle giornate in cui batterebbe chiunque, un mix di spettacolo e concretezza, con mattatori Dalcò e Baudi, autori di ua doppietta ciascuno. Spettatore no npagante Il Cervo, che ha portato a casa un pesante 5-2.

COLLECCHIO: 7,5
D’accordo che nel girone C di Seconda categoria la differenza tra le squadre della parte sinistra co nquella della parte destra è evidente, ma dare 5 sberle al Torrile è comunque un grande risultato. Grazie alle performance di Compiani (tris) ed Echenfouri (doppietta), gli uomini di Tarasconi hanno raggiunto in vetta il Solignano.

DAVIDE VALLA: 7,5
(Attaccante Fidentina)
Che uno così quando non c’è manchi è certo. Che dopo le botte prese (da lui e da Montali) con il Traversetolo avesse voglia di tornare in campo al più presto anche. Sabato Montanini l’ha rigettato nella mischia al 20′ della ripresa e dopo nemmeno un minuto lui ha segnato i lgol che ha chiuso la partita. E portato i granata al terzo posto.

REAL VAL BAGANZA: 7
Buona la prima all’andata e buona la prima al ritorno con il Montecavolo, del quale i salesi sono da sempre una sorta di “bestia nera”. Tre gol fuori casa con doppietta di Carpanini

SAN LEO: 7
Dare quattor sberle al Palanzano, a Palanzano e con questo freddo non è mai semplice. La capolista ci riesce e si legittima come squadra da battere del girone B.

FELINO: 6,5
La risalita sembra difficile, ma a Felino ci credono e proveranno a dare fastidio e rincorrere le prime fino alla fine. Un bel 3-1 e quarto posto in classifica. Ma d’ora in poi è vietato sbagliare.

FRAORE: 6,5
Comincia l’anno e il girone di ritorno vincendo la prima gara del campionato nello scontro di coda con il Sala Baganza. Quattro gol tutti insieme nella stessa partita il Fraore non li segnava da una vita.

MATTEO ZAMBRONI: 6
(Attaccante Noceto)
Noceto è casa sua e lì all’improvviso torna a segnare. Lo ha fatto a raffica in Promozione, con i Crociati in Eccellenza e con il Noceto in Seconda categoria. Tornato a vestire la casacca di questi ultimi dopo la deludente parentesi a Il Cervo ha deciso l’anticipo con il Lesignano.

BOCCIATI

LANGHIRANESE: 5
Resta tra le “bocciate” dopo la terza sconfitta consecutiva, la terza da inizio 2012. I punti sono 31, 9 dalle seconde e 13 dalla prima: ormai le speranze di doppio salto di categoria sono andate a farsi friggere, ma questa involuzione inizia a preoccupare. Urge una scossa!

TIZZANO: 5
Brutta batosta di inizio di girone di ritorno contro il Sivizzano. Un poker, quello ncassato che si realizza nello spazio di 20 minuti, tra il 30′ del primo tempo e il 5′ della ripresa.

CURIOSITA’

Solignano-Ghiare: nervosetti!!!
Più espulsi che gol tra Solignano e Ghiare. Due reti e cinque cartellini rossi. Dopo mezz’ora con le squadre già sull’1-1, David e Borelli si scalciano e vengono cacciati, poi al 40′ ecco il secondo giallo a Bassi che lascia in 9 il Solignano. Nel secondo tempo il “sorpasso” del Ghiare: fuori Massagrande e Montali e uomini di Savi che chiudono in 8.

A scuola di punizioni
Il gol su calcio di punizione è un gesto tecnico notevole, a volte spettacolare e spesso decisivo. Ieri tre giocatori hanno regalato altrettante perle nel parmense, tutte decisive. In Promozione con una prodezza Terranova ha dato i tre punti alla Medesanese, in Prima categoria una prodezza di Fabbi ha lanciato la Viarolese mentre in Seconda categoria si è esibito in un calcio da fermo da manuale Beki Ndeck del Sorbolo.

A San Secondo solo un “cognome” tra i marcatori
Il tabellino, alla voce marcatori, nella sfida San Secondo e Bobbiese, vede scritto solo un nome. Gran merito è di Matteo Rastelli, che non ha bisogno di presentazioni e ha realizzato la sua prima tripletta da quando veste la casacca dei piacentini. A completare l’opera il difensore del San Secondo Federico, autore del gol della bandiera.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Il Pagellone del Gando